foto_evneto_for_kids

Veneto for Kids, intervista a Stefania Pasquali: storia di una madre curiosa

Viaggi e bambini, un binomio che risulta vincente con le dovute attenzioni. Ne sa qualcosa Stefania Pasquali, di professione blogger, che ha deciso di aprire insieme al marito Daniele uno spazio dove indirizzare i genitori alla scoperta dei posti più belli da visitare insieme ai propri figli. La coppia ha però scelto una zona ben specifica, il Veneto, dove sono nati e cresciuti. Una terra che ha tanto da offrire e che può regalare ogni giorno una avventura diversa. Ne è nato VenetoforKids, portale dedicato ai bambini e alle vacanze, con consigli su come trascorrere le giornate e divertirsi grazie alle potenzialità di un territorio incantevole come quello del Nord Italia.

1. Quando e come nasce l’idea di aprire Veneto for Kids?

Veneto for Kids nasce un anno fa. Sono curiosa per natura e mi piace informarmi, documentarmi e scoprire sempre cose nuove. Decido allora di aprire il blog per condividere questo “sapere” con tante altre famiglia e con l’idea di creare un diario di bordo di famiglia dove poter tenere traccia delle esperienze fatte insieme alle nostre bambine. Ho coinvolto anche mio marito, grandissimo appassionato di montagna e fotografia che mi aiuta tantissimo proprio in questi campi!

2. Perché aprire proprio uno spazio dedicato al Veneto? Perché è speciale questa regione?

Raccontiamo del Veneto perché è la nostra Regione, perché è un territorio che conosciamo bene e perché siamo convinti che nessuno meglio di chi abita un luogo possa raccontarlo in maniera autentica e trasparente. Veneto for kids è proprio questo: la gita, la vacanza, l’escursione a km 0. Scovare luoghi imperdibili dietro l’angolo. La bellezza della semplicità. Siamo convinti che non servano agenzie di viaggio o grandi organizzazioni alle spalle, ma solo la dritta giusta o un consiglio per divertirci e scoprire qualcosa di interessante in compagnia dei nostri bambini.

3. Rispetto ad altre regioni, il Veneto cosa offre di più ai bambini?

Non pensiamo che il Veneto sia migliore o peggiore di altre regioni. È tuttavia una regione che offre una varietà infinita di possibilità: città d’arte e piccoli borghi; mare e montagna; lago e zone collinari; grandi parchi divertimenti e a tema… Giorno dopo giorno scopriamo sempre nuove realtà, anche al di fuori dei principali circuiti turistici, che meritano di essere conosciute e che vale la pena di vivere insieme ai nostri bambini.

4. Come scegliete i contenuti del sito? I vostri figli sono d’aiuto nella creazione dei post?

Veneto for Kids non ha un vero e proprio piano editoriale. La pubblicazione dei post rispecchia esattamente quello che facciamo in famiglia. Raccontiamo solamente di gite, escursioni e vacanze che abbiamo vissuto in prima persona. Recentemente anche alcuni lettori hanno cominciato ad inviarci i loro racconti di viaggio e questo ci fa immensamente piacere! Le nostre bambine sono ancora piccole per partecipare attivamente alla stesura di un post ma certamente ci influenzano e ci guidano. Sono infatti le loro preferenze che ci muovono in una direzione piuttosto che in un’altra!

5. Marito e moglie possono lavorare insieme? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi?

Premesso che per noi Veneto for Kids non è un lavoro ma una passione, direi che sì, noi ci divertiamo davvero tanto a condividere questa attività. Nonostante abbiamo una serie di collaborazioni, anche importanti, viviamo tutto con molta leggerezza. Ci sosteniamo e ci diamo consigli. Gli svantaggi? A volte sgrido mio marito perché è pigro quando si tratta di scrivere!

6. Che rapporto avete con i lettori?

Ci piace molto interloquire con i nostri lettori. C’è uno scambio continuo e molto attivo sulla pagina Facebook e c’è anche un Gruppo Facebook dove i membri possono postare liberamente domande, o condividere foto e idee per il tempo libero in Veneto. Ci fa piacere sapere che stiamo diventando sempre di più un punto di riferimento per tante famiglie venete e non.

7. L’estate è arrivata: quali sono i vostri consigli di viaggio per le famiglie?

Noi siamo amanti e promotori delle vacanze all’aria aperta. Il nostro consiglio per l’estate è di provare, se non lo avete ancora mai fatto, il campeggio. Qualsiasi sia la vostra località prescelta, provate a far vivere ai vostri bambini l’esperienza di vivere in un bosco o in una pineta in tenda, camper o bungalow!

8. Quali sono gli obiettivi futuri di Veneto for Kids?

L’obiettivo principale è di continuare sulla strada dell’autenticità. Questa grande passione nasce proprio dalla grande voglia di conoscenza e condivisione. Questi aspetti sono fondamentali nel blog come nella nostra famiglia.

Curiosa, testarda e determinata. Laureata in Comunicazione, Editoria e Scrittura, ho iniziato a lavorare nel mondo del giornalismo all'età di 18 anni. Adoro i bambini e la loro purezza; sogno una famiglia numerosa con 5 figlie femmine. Riuscirò nell'impresa? Intanto mi alleno scrivendo per Passione Mamma! Email: a.latilla@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *