foto_valigia_parto

Valigia parto: a che cosa serve l’asciugamano per sala parto

In sala parto è sempre opportuno portare con sé un piccolo beauty case in cui tenere tutto l’occorrente che potrebbe servire nell’immediato. Quindi, dopo aver preparato la valigia con i pigiami, l’intimo, gli assorbenti e quanto si ritiene necessario per la degenza ospedaliera, si può pensare alla preparazione di questo piccolo beauty-case già pronto per la sala parto. In sala parto non può assolutamente essere dimenticata l’asciugamano. A cosa serve?

Molte sale parto sono dotate della vasca o doccia per poter vivere le ultime fasi del travaglio in acqua, riducendo di gran lunga il fastidio ed il dolore provocato dalle contrazioni.

Di conseguenza, sembra ovvio che nel momento in cui la donna non voglia più stare nella vasca debba poter usufruire della propria asciugamano per potersi poi rivestire nel modo in cui crede.

Allo stesso tempo, il travaglio e (ancor di più) la fase espulsiva rappresentano dei momenti in cui la donna alterna fasi di percezione del caldo e del freddo, associando spesso la sudorazione a tali cambiamenti.

È per questo motivo che l’avere a portata di mano un asciugamano sarebbe confortevole per la donna.

Inoltre, chi accompagna la donna potrebbe esserle d’aiuto andando a bagnare l’asciugamano e rinfrescare di tanto in tanto il volto della partoriente.

Insomma, non costa nulla aggiungere un asciugamano (o anche qualcuna in più) in valigia se i vantaggi che la donna potrebbe trarne sono diversi e favorevoli al suo benessere.

23 anni di Catanzaro - ORGOGLISAMENTE Ostetrica. E' l' avventura più bella che potessi immaginare di vivere: testimone della vita che nasce. "Ho visto in sala parto la potenza delle cose" il mio motto. Animatrice per bambini, conduttrice di corsi di preparazione al parto, Ost.ca volontaria in Ospedale. Possiedo un master presso l' Università di Firenze, con diverse competenze ecografiche e cliniche. Email: c.polizzese@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *