foto_allattamento_seno

5 consigli per allattare senza stress

A volte l’allattamento genera in alcune neo madri una sorta di ansia da prestazione che, di conseguenza, arreca un forte stress alla puerpera, e indubbiamente ciò non fa bene al bebè. In questo articolo vogliamo proporvi 5 consigli utili per riuscire ad allattare in modo sereno il proprio figliolo, senza farsi influenzare da fattori esterni o da commenti altrui.

  1. Inizialmente, se si crede di ricevere distrazioni durante le poppate da parte di amici o parenti pronti a giudicare se il neonato sta mangiando bene o male, è meglio mettersi in disparte, almeno per i primi tempi, ossia quando la mamma non ha ancora una vera e propria consapevolezza del quantitativo di latte presente nei suoi seni.

    Infatti, se la donna si sente facilmente condizionabile e psicologicamente fragile a causa del puerperio, è preferibile che nel momento in cui deve nutrire il piccino, trovi un posto intimo solo per lei ed il suo bebè. Con il tempo, acquisita consapevolezza e forza, i due potranno mostrarsi tranquillamente in pubblico senza stress dovuto dai pareri altrui.

  2. Mai darsi orari troppo precisi, il bambino deve mangiare quando vuole. È vero, con i mesi si stabilizzeranno le poppate ogni 2-3 ore ma essere troppo fiscali genererà nella neo madre solo ansia inutile, quindi è bene dimenticarsi l’orologio.
  3. Ascoltare solo il parere del pediatra, senza affidarsi ai commenti di suocere, nuore, zie e vicine di casa pronte a mostrare come i figli degli altri crescano meglio pur essendo allattati al seno anche loro. Sarà solo il medico a stabilire se l’allattamento procede bene o no.
  4. A meno che non venga consigliato dal dottore, è bene non farsi condizionare dalla doppia pesata prima e dopo la poppata del proprio pargolo. La bilancia potrebbe essere una vera fonte di stress per quelle madri che arbitrariamente decidono di vedere quanto latte assumono dal seno i propri figlioli.
  5. Capire quale fra le 4 posizioni per l’ allattamento, è quella più adatta, capace quindi di far vivere il momento non solo in modo confortevole ma anche senza stress. A volte può essere d’aiuto il cuscino per allattamento, essenziale supporto sia per la mamma che per il bebè.

Sono laureata in Arti e scienze dello spettacolo Teatrale dell'Università "La Sapienza". Mi occupo di teatro recitando in diverse compagnie, e da quando sono madre amo raccontare ciò che vivo con il mio bimbo studiando scrupolosamente e "rubando" i racconti delle mie amiche madri per poi trascriverne il contenuto. Approdo al Blog con la voglia di creare confronti fra genitrici proprio come si farebbe su di una panchina di un parco. Email: c.spedaliere@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *