autismo e vaccini

Giochi per bambini autistici

Prima di essere considerati speciali, bisognosi di cure e attenzioni particolari, i bambini autistici sono prima di tutto bambini. E come tali, hanno il diritto al gioco come momento di espressione del sè, ma anche come modalità per sviluppare in maniera ottimale un rapporto con gli altri e con il mondo che li circonda. È importante sapere bene cosa piace al bambino, non decidendo superficialmente di acquistare i giocattoli più alla moda. Potrebbero non suscitare il suo interesse e deludere le sue aspettative. Il rispetto per la diversità in questi casi è d’obbligo.

Fatte salve queste premesse, gli esperti consigliano di orientarsi su scelte che possano favorire la stimolazione sensoriale o promuovere il movimento. Secondo uno studio statunitense i bimbi affetti da DSA prediligono attività ripetitive, in cui sia preminente il principio di causa-effetto, che stimolino lo sguardo reciproco e lo scambio di turni. A volte si tratta di giochi molto semplici, utilizzati anche dai terapisti a scopo educativo, come lo bolle di sapone, la palla o le macchinine. Molto apprezzati anche i giochi da tavolo, come il Memory, la dama o il gioco dell’oca, capaci di favorire l’interazione con i coetanei.

Da tenere in considerazione anche i robot, che con il loro mix di luci, movimenti e suoni si trasformano in una divertente giostra di stimolazioni. Di recente, inoltre è stato messo a punto, dal ricercatore italiano Paolo Meucci, Roddi, una piattaforma robotica di gioco pensata appositamente per i bambini affetti da DSA. Il progetto è stato realizzato in collaborazione dall’istituto neurologico Besta di Milano, dalla Scuola superiore Sant’Anna di Pisa e dall’associazione L’abilità onlus di Milano. Un’iniziativa, ancora in fase di sperimentazione, nata con l’obiettivo di mettere la tecnologia al servizio dello sviluppo delle capacità del bimbo.

In rete si possono trovare molti siti specializzati in giocattoli per bambini affetti dalla sindrome dello spettro autistico. La maggior parte sono in lingua inglese, tra quelli in italiano, da tenere d’occhio orsoazzurro.it. Da ricordare, prima di fare acquisti, che il bambino che abbiamo di fronte è speciale e merita un regalo che risponda ai suoi gusti e ai suoi interessi. L’autismo è un disturbo dello sviluppo che per essere affrontato al meglio deve essere diagnosticato precocemente nel bambino e poi affontato con le opportune terapie. Il gioco, in questo caso, rappresenta una cura da non sottovalutare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *