foto_bimbo_e_biberon

Come tenere sveglio il neonato durante la poppata

Durante l’allattamento diurno evitate la staticità e il silenzio, parlategli vivacemente per stimolare la sua attenzione, sollevatelo di tanto in tanto per fargli fare il ruttino e se proprio cade in un sonno profondo spogliatelo e rivestitelo sul fasciatoio o cambiategli il pannolino perchè si svegli e ricominciate la poppata. Questi ed altri piccoli accorgimenti per evitare che il neonato si addormenti durante la poppata.

Parecchi neonati si appisolano dopo pochi minuti di poppata, saziando solo la prima fame. Per i neonati allattati al seno questo non dovrebbe rappresentare un problema perchè la mamma può riattaccarlo senza limiti di tempo appena il neonato lo richieda ancora. Quindi poco importa se popperà per cinque minuti ogni ora o per 30 minuti ogni tre ore. Nel caso del latte artificiale invece è importante rispettare le tre ore di pausa dopo la poppata. Quindi sarà necessario tenerlo sveglio affinchè assuma la giusta quantità di latte, altrimenti arriverà affamato prima delle tre ore e sarà difficile gestire la situazione.

Non sempre bisogna allarmarsi. Ma se accade spesso questi neonati possono perdere troppo peso e la disidratazione non farebbe che peggiorare la situazione inducendoli a dormire sempre di più saltando le poppate. Per evitare tutto ciò se il vostro neonato viene allattato artificialmente e si addormenta spesso durante le poppate provate questi semplici gesti.

Durante il giorno evitate l’atmosfera silenziosa in casa. Questo gli permetterà anche di allungare le ore di riposo notturne diminuendo un po’ quelle diurne. State in un ambiente luminoso, accendete una musica vivace, parlate con il neonato durante la poppata, accarezzategli il piedino o la schiena, soffiategli sul volto. Cambiate spesso la posizione di allattamento durante la poppata. Di tanto in tanto sollevatelo per fargli fare il ruttino. Se proprio cade in un sonno profondo ponetelo sul fasciatio e provate a spogliarlo e rivestirlo, cambiategli il pannolino se necessario. Questo dovrebbe bastare a svegliarlo.

Se nonostante questo non funziona, allora bisognerà abituarsi ai suoi ritmi ed aspettare che si regoli da solo. La cosa importante è assicurasi che nonostante le sue pause sonnelino prenda peso a sufficienza e bagni almeno 10 pannolino al giorno, altrimenti è necessario consultare il pediatra.

Anche da ostetrica mi domando spesso come sia possibile che dentro le donne crescano bambini. Amo il fitness e mi occupo di corsi di ginnastica Prenatale e post-natale. Mi piace cantare, ballare, scrivere, recitare e cucinare, ma non so fare niente di tutto questo! :) Email: g.landy@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *