foto_latte_bambina

I bambini possono bere il latte di mandorle?

Dopo il primo anno di vita del bambino, finito lo svezzamento, molte mamme propongono al loro piccolo il latte vaccino. Questo, però, pensato per i vitelli e non certo per i cuccioli d’uomo, può risultare indigesto o creare dei problemi di intolleranza. Ma niente paura, si può ricorrere a valide alternative. Per rendere piacevole e sana la tradizionale colazione o la merenda si può bere il latte di mandorla.

Definirlo latte non è propriamente corretto, perchè in realtà si tratta di una bevanda. Tra quelle vegetali, è sicuramente la più gustosa, ma ha anche delle proprietà benefiche da non sottovalutare. Infatti, è un alimento nutriente e digeribile, contiene la vitamina B6 e la vitamina E, ma anche calcio, potassio e fosforo.

Essendo una bevanda a base di frutta secca, contiene poi anche acidi grassi insaturi, ad alto valore nutrizionale. È un integratore alimentare naturale, quindi è indicato per i bambini che hanno bisogno di tante energie in fase di crescita.

Se è un toccasana per i grandicelli e gli adulti, non va assolutamente dato ai neonati perchè non può sostituire il latte materno o quello artificiale, basti pensare che in alcuni casi si è rivelato molto pericoloso. È di qualche mese fa la notizia di un bimbo spagnolo, alimentato con solo latte di mandorla, che ha contratto addirittura lo scorbuto o di un’altra neonata italiana denutrita perchè i genitori vegani le davano solo questa bevanda. Naturalmente il pediatra li ha poi denunciati.

In conclusione, fermo restando il valore benefico dell’allattamento anche dopo il primo anno di vita e in presenza di intolleranza al lattosio, i latti vegetali, come quello ricavato dalle mandorle, possono essere delle valide alternative. Serve buon senso, evitando di proporlo al neonato che ha bisogno di ben altro nutrimento, e all’interno di una dieta sana ed equilibrata. Per il resto, fatte salve queste premesse, il latte di mandorla può essere assunto dai bambini con tranquillità, magari in sostituzione delle tante bevande in commercio, che tanto piacciono ai piccoli ma che sono solo piene di zuccheri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *