foto_gravidanza_alimentazione

Gravidanza: 10 alimenti energizzanti per combattere la stanchezza primaverile

Sai cos’è l’astenia? Anche per te il cambio di stagione ha comportato un senso di indebolimento e sonnolenza L’inizio della primavera, determinato dal sensibile allungamento delle ore di luce, può causare una sensazione di spossatezza che può durare da pochi giorni fino ad un paio di settimane, e sembrare non diminuire neppure con il riposo, anzi, abbiamo l’impressione che, più dormiamo, più ci sentiamo svogliate e prive di energia.

Ecco perché, soprattutto se siamo in dolce attesa, non dobbiamo trascurare la nostra alimentazione, che può rappresentare un valido aiuto per superare questo indebolimento.

Ecco quindi 10 alimenti che ci possono fornire una carica in più.

  1. I pomodori, contengono molto licopene, una sostanza antiossidante, che svolgerebbe un’azione di primo piano nella prevenzione dei tumori. In particolare, il consumo abituale di pomodori , ridurrebbe il rischio di sviluppare il tumore alle ovaie e alla prostata.
  2. Le fragole, ricche di vitamina C, indispensabile per favorire l’assorbimento del ferro e la produzione di collagene, una proteina importante per combattere la ritenzione idrica e la cellulite.
    Sono, inoltre ricche di fibre, di potassio e di antiossidanti, utili contro le infiammazioni e contro l’invecchiamento cellulare.
    Contengono, ancora, acido folico, che è uno dei principali integratori nel periodo precedente e durante la gravidanza.
  3. I mirtilli, contengono delle particolari sostanze chiamate antociani che hanno la capacità di prevenire problemi agli occhi, al cuore e alle vie urinarie. Hanno, inoltre, un alto contenuto di potassio, di vitamina C e di flavonoidi, importanti per combattere le infiammazioni dell’organismo. I mirtilli possono rappresentare un valido aiuto anche nella perdita di peso post partum.
  4. Le banane ,forniscono al nostro organismo fibre e potassio. Aiutano a ritrovare l’energia di cui ci sentiamo prive, ma svolgono, anche, un’azione importante per ritrovare l’equilibrio intestinale. Grazie al loro elevato contenuto di ferro, riescono a stimolare la produzione di emoglobina, rivelandosi fondamentali per combattere l’anemia.
  5. L’avocado, ha proprietà digestive e astringenti, contiene fibre e grassi monoinsaturi, importanti per combattere il diabete e difendere il cuore. I grassi vegetali di cui è ricco riducono la permanenza del colesterolo nel sangue, quindi migliora anche l’apparato cardiocircolatorio.
  6. I carciofi, possiedono molti antiossidanti, sono ricchi di fibre, di sali minerali, in particolare potassio e magnesio, e di ferro. Hanno un ruolo importante nella protezione del fegato, perché sono in grado di stimolare la produzione e la secrezione di acidi biliari.
    Combattono le difficoltà digestive come crampi, gonfiore, flautolenza e costipazione, favoriscono la diuresi e consentono di tenere sotto controllo il livello di colesterolo nel sangue.
  7. I porri ,facilitano l’eliminazione delle tossine. Aiutano il fegato a smaltire le scorie, riescono a proteggere dalle malattie cardiache e sembrerebbero essere fondamentali anche nella prevenzione del tumore al colon.
  8. Le fave , hanno un alto potere nutritivo e per questo riescono a combattere l’anemia. Sono particolarmente abbondanti di fibre e di ferro e contengono un aminoacido, che sembra essere in grado di aumentare la quantità di dopamina nel cervello.
    Volendole consumare crede, per trarre tutti i loro benefici, dobbiamo ricordare che il baccello della pianta è a contatto con il terreno e potrebbe essere, quindi, vettore di batteri e in particolar modo potrebbe causare la toxoplasmosi, una delle tossinfezioni pericolose in gravidanza, quindi dobbiamo lavarle molto bene, preferibilmente con acqua bicarbonato.
  9. Gli asparagi contengono vitamina A, vitamina C , sali mineralie e rutina, una sostanza naturale che riesce a rafforzare i capillari. Gli asparagi disintossicano il corpo e migliorano le funzioni renali, grazie all’acido folico che protegge il fegato e aiuta nel processo di formazione delle cellule del sangue. Hanno un effetto diuretico, aiutano ad eliminare il ristagno di liquidi nei tessuti e quindi ridurre la cellulite.
    Altre proprietà consistono nel garantire il buon funzionamento del cuore e del sistema nervoso, perché riescono a fornire un buon rapporto di vitamine e minerali.
    Secondo alcuni studi, avrebbero, inoltre, una funzione antidepressiva, probabilmente legata alla loro azione disintossicante e diuretica.
  10. Gli spinaci, ricchi di vitamine del gruppo B, in particolare, la vitamina B9, detta anche acido folico che, oltre a prevenire eventuali malformazioni fetali, esercita un’azione di prevenzione nei confronti di alcune patologie, come quelle cardiache e la demenza. Inoltre gli spinaci, essendo particolarmente abbondanti di ferro e di luteina, riescono ad aiutare contro la degenerazione maculare, una malattia legata all’età e che colpisce la retina dell’occhio.

Ricordiamo che il consumo di frutta e verdura, ricche di vitamine e sali minerali, è sempre molto importanti per il nostro benessere generale, soprattutto in primavera e in estate e, in particolare, in gravidanza.
Facciamo, però, attenzione a non eccedere nel consumo di frutta che, in alcuni casi, può avere effetti allergizzanti, come le fragole, o verdura con proprietà diuretiche, come gli asparagi.

Il consiglio è sempre quello di mangiare tutto senza eccedere nelle quantità.

Sono un'antropologa culturale amante del buon cibo e della lettura. Mi occupo di comunicazione sia per il web che per la carta stampata. Sono mamma di due meravigliosi monelli dai quali ogni giorno imparo qualcosa di nuovo e lo racconto su Passione Mamma! Email: v.lodestro@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *