foto_rimedi_ciclo

Tamponi vaginali alla cannabis per combattere i dolori mestruali

Finalmente è arrivata la soluzione contro i fastidiosissimi dolori da ciclo, e non si tratta di assumere paracetamolo, posizionare borse d’acqua calda sulla pancia, o bere camomille bollenti, bensì di un’invenzione unica nel suo genere, perché sfrutta sia 10 milligrammi di un antispasmico che 60 milligrammi di Thc, ossia l’elemento psicoattivo della Marijuana. Ecco quindi che per alleviare le sensazioni spiacevoli di quel periodo del mese sono stati creati dei tamponi vaginali alla cannabis che agiscono come antidolorifici senza indurre alcun tipo di alterazione psichica.

È stato stimato che circa l’84% della popolazione mondiale soffre la sindrome mestruale e perciò queste capsule tranquillizzanti dal nome Foria Relief, per l’inventore Matthew Gerson, non fanno altro che agire quasi miracolosamente sulle donne indisposte. In realtà, il creatore di questi tamponi è anche il produttore di una nota marca di preservativi e di oli afrodisiaci sempre a base di cannabis. Quest’ultimo non è altri che un metodo utilizzato già nei tempi passati.

Utilizzare, infatti, il principio del Thc per lenire emicranie o dolori uterini, secondo dei reperti storici arabi, veniva fatto in antichità dalle donne che assumevano delle spremute di semi di cannabis per via orale. Ma anche alla fine del 1800 veniva proposta alla Regina Vittoria una cura a base di Marijuana da parte del suo medico. Oggi, invece, l’uso terapeutico di questa pianta non è del tutto credibile dai vari governi mondiali.

Negli Stati Uniti ad esempio, Foria Relief è stato messo sul mercato all’inizio di quest’anno solo in California ed in Colorado, a causa di motivi legali e quindi dalle nostre parti sicuramente faticherà ad arrivare questo rimedio naturale. Per ora il suo commercio sta andando molto bene e le donne sembrano apprezzarne l’uso, il costo è di circa 40 euro per un box completo di 4 tamponi che fungono quindi da antidolorifici, antiinfiammatori e contro i crampi all’addome, ma anche per eliminare il mal di testa e i dolori muscolari di quel periodo del mese femminile.

Sono laureata in Arti e scienze dello spettacolo Teatrale dell'Università "La Sapienza". Mi occupo di teatro recitando in diverse compagnie, e da quando sono madre amo raccontare ciò che vivo con il mio bimbo studiando scrupolosamente e "rubando" i racconti delle mie amiche madri per poi trascriverne il contenuto. Approdo al Blog con la voglia di creare confronti fra genitrici proprio come si farebbe su di una panchina di un parco. Email: c.spedaliere@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *