foto_famiglia

Mete per trascorrere la Pasquetta con i bambini

Se non si decide di partire con tutta la famiglia già il giorno di Pasqua, si può optare per fare una gita soltanto a Pasquetta. Ecco quindi delle mete suggerite per trascorrere il noto Lunedì dell’Angelo, in maniera spensierata, all’aria aperta, se il tempo lo permette, e con tanto divertimento per genitori e figli.

  1. Parco tematico: l’Italia è piena di attrazioni, che concedono alle famiglie l’entrata a Pasquetta, usufruendo magari anche di sconti in questo giorno festivo. Perciò non resta che scegliere il parco tematico più vicino da raggiungere e passare al suo interno delle ore spensierate non solo per i bambini.
  2. Bomarzo: si trova in provincia di Viterbo, quindi facilmente raggiungibile perché al centro della nostra penisola. Si tratta del noto “parco dei mostri o Sacro Bosco” dove le creature della mitologia sono impietrite e coperte di muschio. È senza ombra di dubbio un luogo suggestivo capace di interessare sia i grandi che i piccini.
  3. Pic-nic e brace: è l’evergreen della Pasquetta fare la scampagnata fuori porta, mangiare su di un campo fiorito di una villa, di un bosco, in un agriturismo ecc. Chitarra, giochi tipici, cibo a sacco sono gli elementi per rendere il pic nic indimenticabile, e se è consentito dal comune si possono anche fare delle braci all’interno dell’area verde scelta per l’occasione.
  4. Bicicletta: trascorrere la giornata pedalando è un’idea fantastica, salutare e divertente per tuti i membri della famiglia.
  5. Andare in un maneggio o in una fattoria: stare a contatto con gli animali fa bene ai bambini, tanto è vero che la pet therapy è vivamente consigliata ai più piccini. Perciò ecco che a Pasquetta cavalcare un pony o accarezzare dei coniglietti sarà una bella esperienza.
  6. Musei: la meta culturale è sicuramente quella più interessante, basta consultare in anticipo il sito della propria regione per conoscere gli orari delle strutture archeologiche aperte.
  7. Ristoranti per bambini: anche se ce ne sono ancora pochi in Italia, esistono dei ristoranti family friendly dove è possibile mangiare mentre i figlioli giocano fra scivoli e altalene apposite.
  8. Mare o montagna: per terminare le varie opzioni non resta che menzionare le mete più amate dalle famiglie, che a seconda della situazione climatica, decideranno proprio se raggiungere le spiagge o le colline per fare anche solo una semplice gita respirando aria buona.
foto_pic_nicpic_nicgiochi pasquagiochi pasqua
<
>

Sono laureata in Arti e scienze dello spettacolo Teatrale dell'Università "La Sapienza". Mi occupo di teatro recitando in diverse compagnie, e da quando sono madre amo raccontare ciò che vivo con il mio bimbo studiando scrupolosamente e "rubando" i racconti delle mie amiche madri per poi trascriverne il contenuto. Approdo al Blog con la voglia di creare confronti fra genitrici proprio come si farebbe su di una panchina di un parco. Email: c.spedaliere@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *