foto_ruttino

Le 4 posizioni che facilitano il ruttino

Alcune posizioni possono facilitare la digestione nel neonato che, liberatosi dall’aria che si forma nello stomaco, specie dopo i pasti, lo fa sentire meglio. Il ruttino è essenziale e ci sono quattro posizioni per metterlo in pratica senza problemi.

Non è detto che tutti i bimbi debbano fare per forza il ruttino, pertanto sarebbe inutile ostinarsi a procurarlo, tuttavia, è molto chiaro quando invece diventa per loro una necessità la fuoriuscita di aria in eccesso nello stomaco.

Infatti, è possibile, ad esempio, che il bambino pianga durante la poppata perché non riesce a succhiare più altro latte sentendosi colmo oltre che infastidito.

Eppure, bastano dei semplici accorgimenti per eliminare questo problema. Abbiamo a tale scopo elencato le 4 posizioni utili a facilitare la comparsa del ruttino:

  1. La posizione più tradizionale è quella in piedi con il bimbo che poggia il viso sulla vostra spalla: la schiena del piccolo è dritta e di conseguenza anche il suo stomaco. Dando dei delicati colpettini sulla sua schiena sarà davvero semplice produrre il ruttino; l’efficacia di questa posizione sarà maggiore se camminate in maniera pacata nella stanza, in modo tale che il dondolio aiuti maggiormente la digestione. Questa posizione è frequentemente utilizzata al termine del pasto.
  2. Da sedute con il bambino sulle ginocchia e rivolto verso di voi, con una mano che gli sostiene il petto e la testa mentre con l’altra si dà qualche lieve pacchetta sulla schiena, il ruttino è assicurato. Questa posizione è utilizzata soprattutto durante la poppata, quando il bimbo necessita di qualche sosta prima di riprendere a mangiare, per liberarsi dell’aria in eccesso;
  3. Sempre da sedute potete mettere il piccolo a pancia in giù sulle vostre ginocchia, e massaggiargli pacatamente la schiena con movimenti rotatori. Una variante di questa posizione, vede il piccolo sempre rivolto con la pancia in giu, ma sul vostro avambraccio, con la mano che gli sostiene la testa. Questa posizione è utile quando si vuol facilitare il ruttino alla fine della poppata;
  4. Se il bimbo generalmente tende a fare il ruttino a fine pasto senza alcuna sollecitazione da parte vostra, è essenziale comunque tenerlo nella posizione “da seduto” ottenuta grazie al sostegno del cuscino d’allattamento e dei suoi svariati utilizzi. In questo modo, si dovrà solamente attendere che il ruttino arrivi da solo.
ruttinoruttinoruttinoil ruttino
<
>

Laureata in Psicologia Clinica e di Comunità, adoro il mondo dei bimbi trascorro con loro la maggior parte del mio tempo facendogli da tata. Mi diletto a scrivere per Passione Mamma e ciò mi riempie di gioia e soddisfazione. Sogno di scrivere un libro dedicato al mondo delle donne in dolce attesa, perché ritengo sia davvero straordinario ciò che la natura ci ha donato. Email: f.fiore@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *