foto_corso_preparto
Che cos’è il corso di accompagnamento alla nascita

Appena la donna si accorge di essere incinta, è soggetta ad un’esplosione di emozioni, forti e discordanti tra loro. Incredulità, gioia, tenerezza per il bambino che vive in lei e crescerà nel suo grembo, paura per la sua salute, per i cambiamenti fisici a cui andrà incontro. Timore per questo nuovo evento che la introdurrà in una nuova fase della sua vita. Se aspetta il suo primo bambino, si porrà molti interrogativi che variano dall’alimentazione che dovrà seguire, alle visite mediche a cui sottoporsi, ai quesiti relativi il travaglio ed il parto.

Per supportare la donna in questa fase così delicata, presso tutti i consultori sono attivi i corsi di accompagnamento alla nascita. Strutturati in più incontri, condotti da un team di operatori multidisciplinari, che accompagnano gruppi di gestanti fino al momento del parto. Tra le figure professionali vi sono:

l’ostetrica, che spiega le modificazioni del corpo femminile durante i nove mesi, le posizioni da assumere per favorire un buon posizionamento del bambino nel canale del parto; quindi il travaglio, le fasi del parto e del post partum con particolare attenzione all’allattamento. Una giornata è dedicata ai papà, per spiegare loro, cosa possono fare se presenti in sala parto, in che modo aiutare la compagna ed il figlio per arrivare al quel primo “incontro” in modo consapevole;

il pediatra, che illustra i primi controlli medici che il neonato riceve subito dopo il parto e quelli successivi alla dimissione dall’ospedale. Le fasi evolutive del piccolino durante i primi periodi di vita, sottolineando i suoi bisogni primari;

lo psicologo, che aiuta le gestanti ad assumere il nuovo ruolo genitoriale, favorendo il passaggio dal coppia a triade. Il periodo della gravidanza è importante e delicato perchè i partner devono ridefinire i propri spazi e compiti all’interno della famiglia, devono ristabilire i confini con le rispettive famiglie di origini e con l’esterno e, là dove necessario, soprattutto per la donna, ridefinire anche il proprio ruolo professionale.

Un altro aspetto rilevante di questi corsi di accompagnamento alla nascita è la possibilità per le gestanti di conoscere persone che, nello stesso periodo, vivono esperienze sinmili, potendo condividere sia le emozioni più belle sia quelle che suscitano ansia e preoccupazione. Questo crea un legame che rende più forti le donne, più sicure della loro condizione, meno spaventate. Il team organizza anche delle visite alla sala parto, dando la possibilità alle neo mamme di prendere confidenza con l’ambiente ed il personale sanitario che le assisterà durante il parto.

Accanto a questi corsi promossi dai consultori, completamente gratuiti, vi sono anche altre iniziative private con figure professionali multidisciplinari, dall’ostetrica al prenatal tutor, che favorisce una precoce comunicazione intra uterina tra bambino e genitori al fine di attivare quel legame fondamentale per la crescita psico fisica del figlio, attraverso l’ascolto attivo e la stimolazione psico-tattile; corsi di yoga per favorire una respirazione ed una consapevolezza che aiuti la donna a essere soggetto attivo del suo parto; incontri di arte-terapia per aiutare la gestante a individuare le sue emozioni più profonde.

Sono tutte iniziative valide, importanti supporti per le donne in questa fase così delicata. In base alle proprie peculiarità, a come ciascuna di noi vive la gravidanza ed il proprio divenire madre sceglierà ilcorso che meglio risponderà alle sue esigenze.

Mi occupo di genitorialità, prevalentemente, dall'accompagnamento alla nascita fino alla prima infanzia, in qualità di Counselor Professionista, Insegnante di massaggio Infantile e Prenatal Tutor , crescendo, insieme a tante mamme, grazie al prezioso sostegno dei miei bambini Email: t.runco@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *