foto_neonato_dorme

Il sonno del neonato: 5 errori da evitare

Non sempre il neonato dorme le ore che vorremmo, a volte il sonno viene continuamente interrotto dal pianto, che è l’unico modo che il piccolo ha per richiamare l’attenzione della sua mamma. Dopo il parto bisogna soddisfare le esigenze del piccolo, senza avere alcuna paura di viziare troppo il neonato, perché nei primi mesi di vita il bambino ha bisogno di tutto l’amore del mondo, considerando soprattutto che dipende dai genitori in tutto e per tutto. Ed è per questo che vi invitiamo a non fare determinati errori, che molto spesso si commettono quando si parla di neonati e sonno, che non sempre concilia e soddisfa così i desideri delle mamme.

1. Non confrontare il tuo bambino con quello degli altri
Molto spesso le madri vanno in paranoia perché confrontano le abitudini degli altri neonati con il proprio. Errore gravissimo! Ogni bambino è una creatura a sé, con i propri ritmi, le proprie voglie ecc… Una mamma, anche se alla sua prima esperienza, sa sempre quello che deve fare nei confronti del proprio figlioletto ed è quindi giusto che segua il suo istinto e soddisfi al cento per cento le voglie del suo bambino. Il figlio della vostra amica è bravissimo, dorme otto ore di fila? Non badateci troppo, anche il vostro piccolo, con il suo modo speciale di dormire, è la gioia più immensa della vostra vita. Basta questo a colmare qualche lieve mancanza, no?

2. Avere delle aspettative irrealistiche
Quando si diventa mamma non tutto fila liscio, non ci sono solo gli aspetti positivi, ma inesorabilmente anche quelli negativi. Per questo è importante prendere la vita come viene, vivere giorno per giorno, affrontando le piccole e grandi sfide che il vostro nuovo ruolo vi impone. Non abbiate paura, ma siate sicure di voi stesse, anche se il cambiamento è immenso e sicuramente non facile. Un pizzico di sicurezza, tra pianti e notti in bianco, sarà sicuramente di grande aiuto.

3. Non ascoltate troppo i consigli
Tra mamme è facile scambiarsi opinioni e pareri, ma non fossilizzatevi troppo su quello che fanno le vostre amiche. Come ripetuto a inizio articolo, ogni bambino è diverso dagli altri, quindi non bisogna concentrarsi troppo su questo genere di cose.

4. Non fidatevi degli altri, ma solo di voi stessi
Come già sottolineato nei punti precedenti, il legame tra mamma e bambino è unico quindi fidatevi principalmente del vostro istinto. Certo, libri, articoli e studi scientifici servono ad avere una visione più chiara e completa dell’essere genitore, ma ogni mamma sa benissimo di cosa ha bisogno il suo piccolino.

5. Non ignorate i segnali del vostro bambino
Come dicevamo, ogni piccolo è diverso dagli altri ed è quindi giusto ascoltare i suoi segnali e capire cosa veramente vuole il bambino. Quando è l’ora di dormire, quando ha fame o altri desideri.

Curiosa, testarda e determinata. Laureata in Comunicazione, Editoria e Scrittura, ho iniziato a lavorare nel mondo del giornalismo all'età di 18 anni. Adoro i bambini e la loro purezza; sogno una famiglia numerosa con 5 figlie femmine. Riuscirò nell'impresa? Intanto mi alleno scrivendo per Passione Mamma! Email: a.latilla@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *