foto_gravidanza e caffè

Fondi di caffè: come usarli per trattamenti di bellezza

Non tutti forse sanno che molti dei prodotti che acquistiamo a caro prezzo potrebbero essere facilmente prodotti in casa riciclando quello che normalmente siamo soliti buttare, come le uova andate a male o i fondi di caffè. Gettare questi residui filtrati nella pattumiera è un vero peccato quando se ne conoscono le proprietà e le possibilità di utilizzo. Tra gli usi domestici quello più conosciuto è senz’altro inerente alle piante: molti appassionati dal pollice verde li spargono nella terra affinché la nutrano e tengano lontani gli insetti. Ma solo le donne sagge di un tempo sanno che i fondi di caffè possono essere utilizzati anche per le pulizie delle pentole incrostate, per eliminare i cattivi odori di aglio dalle mani e infine per creare maschere di bellezza per capelli e corpo.

Ormai sui capelli ci si mette di tutto, dal tuorlo d’uovo alle maschere costosissime consigliate dal parrucchiere, tuttavia pare che i fondi di caffè siano utili a donare nuova lucentezza ai capelli castani e a conservarne la tintura.

Ma il suo utilizzo più azzeccato rimane senza dubbio quello nelle creme dimagranti per il corpo. La caffeina infatti è un attivatore del metabolismo e viene assorbita anche dalla cute, per questo motivo la sua composizione chimica si presta bene per combattere gli inestetismi della cellulite.

Per preparare una maschera anti-cellulite veloce ed economica quindi vi basterà mescolare i fondi di caffè con una qualunque crema per il corpo, cospargerla sulle gambe e ricoprire con carta velina per ottimizzarne l’assorbimento. Lasciare poi agire l’impacco per 20 minuti e dopo risciacquare sotto la doccia. Al posto della crema si può utilizzare anche l’argilla, soluzione meno economica, dato il costo dei fanghi commerciali, ma decisamente più efficace.

I fondi di caffè, inoltre, se mescolati all’olio di oliva inoltre possono essere un ottimo scrub per il viso dato che la consistenza dei microgranuli è esattamente quella che serve per esfoliare la pelle del viso, contrariamente al sale che potrebbe invece risultare troppo aggressivo per alcuni tipi di epidermidi.

Anche da ostetrica mi domando spesso come sia possibile che dentro le donne crescano bambini. Amo il fitness e mi occupo di corsi di ginnastica Prenatale e post-natale. Mi piace cantare, ballare, scrivere, recitare e cucinare, ma non so fare niente di tutto questo! :) Email: g.landy@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *