foto_vaccinazione_anti-influenzale

Che cos’è il vaccino anti-hpv

L’HPV è il cosiddetto Papilloma Virus Umano, l’agente virale che provoca infezioni a livello dei genitali sia maschili che femminili. Nella donna l’infezione potrebbe causare l’evoluzione in tumore alla cervice uterina, circa il 9% del totale dei tumori femminili.

Esistono tantissimi ceppi del Papilloma Virus, e per quattro di questi è stato formulato un vaccino, appunto definito tetravalente.

Consente quindi di evitare l’infezione dei ceppi 6 e 11, protagonisti nell’insorgenza della quasi totalità (90%) dei condilomi e delle verruche genitali: si tratta in questo caso di condizioni benigne. Allo stesso tempo, gli altri due ceppi presi in considerazione sono il 16 e 18, responsabili invece della gran parte di tutti i carcinomi (di carattere maligno) a livello della cervice uterina.

L’Italia è stato il primo paese in Europa a programmare proprio una strategia preventiva nei confronti dell’HPV. Il Ministero della Salute ha previsto la vaccinazione dal marzo 2008 (quindi per le ragazze nate nel 1997).

Il vaccino deve essere effettuato nei confronti di chi non contratto il virus: è gratuito per le ragazze dai 12 ai 16 anni di età. L’esito positivo della vaccinazione, comunque, non dipende dall’età ma proprio dall’assenza di contatto con il virus prima del trattamento.

L’inserimento di questa vaccinazione all’interno del piano sanitario ha provocato un folto dibattito, proprio in relazione al rapporto costo-beneficio e a quello pericolosità-sicurezza.

Nonostante ciò, le informazioni scientifiche ad oggi dicono che la vaccinazione è sicura, capace di prevenire e aderire totalmente al ruolo di screening primario e ben tollerata dalle donne.

Ovvio è che la donna non dovrà “cullarsi sugli allori” del vaccino, ma sempre sottoporsi al metodo di screening del pap-test, gratuitamente offerto alle donne dai 25 ai 64 anni o non appena ha inizio l’attività intima (specie se a rischio) della donna stessa.

23 anni di Catanzaro - ORGOGLISAMENTE Ostetrica. E' l' avventura più bella che potessi immaginare di vivere: testimone della vita che nasce. "Ho visto in sala parto la potenza delle cose" il mio motto. Animatrice per bambini, conduttrice di corsi di preparazione al parto, Ost.ca volontaria in Ospedale. Possiedo un master presso l' Università di Firenze, con diverse competenze ecografiche e cliniche. Email: c.polizzese@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *