foto_allergie

Cosa devono mangiare i bambini per non avere allergie

Allergie: cruccio di grandi e soprattutto bambini. Contrastarle è un dramma che si ripresenta puntualmente ogni primavera. L’alimentazione, a quanto pare, può essere un ottimo modo per sconfiggerle. A rivelarlo un recente studio svedese, che si rivela di grande aiuto per il futuro dei bambini.

Secondo gli esperti dell’Università di Stoccolma, mangiare fin dalla prima infanzia pesce ricco di grassi di Omega 3, come il salmone, le acciughe e le aringhe aiuta a soffrire meno di allergie. La ricerca è stata pubblicata dalla rivista di ricerca medica Medical News Today.

I ricercatori sono arrivati a questi risultati dopo aver condotto in Svezia uno studio su ben quattromila bambini, che sono stati seguiti dalla nascita fino all’ottavo anno di vita. Sono state verificate la frequenza e la serietà degli episodi di insofferenza ed è venuto fuori che chi aveva mangiato spesso pesce era meno soggetto alle allergie.

Ma perché proprio il pesce è legato alle allergie? A quanto pare questo alimento, grazie alla presenza di Omega 3, permette nella fase della prima infanzia di sviluppare al meglio il sistema immunitario e quindi prevenire le eventuali allergie. Secondo i ricercatori, però, è fondamentale mangiarlo nei primi anni di vita, ovvero prima degli otto anni. Dopo questa età, lo sviluppo immunitario è già formato e potrebbe essere più debole a causa della scarsa alimentazione di pesce.

Quest’ultima ricerca ribadisce, ancora una volta, quanto il pesce sia fondamentale per l’alimentazione dei bambini. Non solo, mangiarne durante la gravidanza aiuta anche a combattere l’ansia delle future madri.

Curiosa, testarda e determinata. Laureata in Comunicazione, Editoria e Scrittura, ho iniziato a lavorare nel mondo del giornalismo all'età di 18 anni. Adoro i bambini e la loro purezza; sogno una famiglia numerosa con 5 figlie femmine. Riuscirò nell'impresa? Intanto mi alleno scrivendo per Passione Mamma! Email: a.latilla@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *