foto_fascia_post_parto
Fasce elastiche post-parto: tutto quello che c’è da sapere

Uno degli accessori che non può assolutamente mancare nella valigia del ricovero è la fascia elastica per il post-parto. Si tratta di una pancera che fascia tutto l’addome, partendo da un palmo sopra l’ombelico fino alla base delle natiche. Le fasce elastiche post parto sono fondamentali per sostenere i tessuti dopo lo svuotamento e permettervi i movimenti alleviando il dolore soprattutto nel post-operatorio se avrete un taglio cesareo.

Sia per il parto naturale che per il taglio cesareo la pancera post parto è la stessa. A meno che non scegliate un modello a corsetto o a body, adatto però solo per il parto naturale. Si acquistano nelle farmacie o nei punti vendita specializzati per le nascite.

Quella classica è una fascia elastica a strappo che va dalla taglia Xs alla XXXl; la taglia che vi andrà bene sarà quella che portavate precedentemente alla gravidanza. Dopo il parto, infatti, l’utero si svuota di ben 4 chili circa tra feto, placenta e liquido amniotico, e contraendosi anche grazie all’allattamento diminuisce il suo volume del 50%. Quindi anche se, come è logico pensare, non tornerete subito della taglia precedente alla gravidanza, sarà quella la taglia che dovrete comprare perché la fascia vi calzi ben stretta. Più o meno fungerà come un corsetto, e servirà a sostenere i tessuti e ad alleviare il dolore nei movimenti, nonché a restituirvi quanto prima la forma fisica.

Nel taglio cesareo poi ha una funzione importantissima in quanto senza fascia non riuscireste ad alzarvi dal letto. La pancera sostiene infatti non solo i tessuti interni in questo caso ma anche i punti esterni, impedendo movimenti bruschi con l’addome e sgravando i muscoli della fascia addominale.

Le fibre di questi muscoli, responsabili dei movimenti di flesso-estensione e torsione del busto, vengono divaricate con le mani durante il taglio cesareo, se non talvolta incise, quindi per una o due settimane non saranno in grado di svolgere le loro funzioni al meglio. La fascia li sostituirà in questi giorni e ne avrete bisogno quindi quasi sempre, prima di alzarvi dal letto, sdraiarvi o fare le scale. Il consiglio è quello di tenere la pancera in modo fisso per almeno una settimana o due, ma a seconda della vostra percezione del dolore ai movimenti potete tenerla anche per periodi più lunghi.

Anche da ostetrica mi domando spesso come sia possibile che dentro le donne crescano bambini. Amo il fitness e mi occupo di corsi di ginnastica Prenatale e post-natale. Mi piace cantare, ballare, scrivere, recitare e cucinare, ma non so fare niente di tutto questo! :) Email: g.landy@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *