denti_bimba_foto
Paura del dentista: come farla superare ai bambini

I vostri bambini hanno paura del dentista? Beh, forse non tutti hanno avuto la fortuna da bambina di avere un dentista simpatico e carino come il mio, nella Torino degli anni ’80, che faceva mille battutine e scherzetti a noi bambini che andavamo da lui, tanto che io ancora me lo ricordo con nostalgia! (era un gran figo, ricordo anche questo!) E credo che molta della mia naturalezza nell’andare dal dentista, ancora oggi, anche se non è più lui, purtroppo, è dovuta molto probabilmente al mio primo approccio positivo con lui!

Perché si sa che il primo approccio è la cosa più importante per un bambino, per ogni cosa nuova il primo ricordo è quello che condiziona l’approccio anche per il futuro. Quindi è importante nel caso del dentista o di qualsiasi specialista scegliere uno che è abituato a lavorare con i bambini.

La paura del dentista può diventare una vera e propria fobia, che ha anche un nome: odontofobia, secondo l’OMS; e che è paura del dottore in generale in camice e dei suoi attrezzi di lavoro (trapano, il rumore degli attrezzi, …) tutto questo sarebbe sicuramente da evitare che insorga.

Bisogna sempre far pensare ai nostri figli che le visite dal dottore sono una cosa naturale, che tutti vanno dal dentista, i genitori, gli amichetti, e che questo serve ad avere per sempre un sorriso bello e che sorridere bene è una cosa bella, che serve anche ad essere sempre felici.

Servirà anche, andando in sala d’attesa vedere altri bambini che sono entrati prima di lui dal dottore, semmai anche più piccoli di lui, vedere che ne escono tranquillamente e senza alcun timore.

Ogni dottore specialista sa come affrontare un bambino spaventato, se lavora con loro da tempo, quindi la metodologia per tranquillizzare vostro figlio potete condividerla con il vostro dentista, non siete sole; nel cercare di farlo approcciare alla sedia del dottore come se fosse un gioco, grazie a tutti i movimenti che quest’ultima fa, per esempio: salire, scendere, luci che si accendono o si spengono a seconda di cosa illuminano.

Facendo ancora scoprire, appena entrato, al bambino gli attrezzi più innocui e semplici dell’ armamentario del dottore, come lo specchietto per guardare i denti da tutte le angolazioni, oppure spiazzare il bambino facendo qualcosa di insolito e divertente, come mettere il dottore sulla sedia e far procedere con la visita al dottore, al bambino stesso.

Insomma con simpatia e naturalezza si supera ogni possibile trauma come abbiamo visto e affrontato tante volte noi mamme!

lavare denti BIMBA_FOTO_denti img_dentista Dental visit
<
>

Ho iniziato a lavorare per le mamme nel 2007, per un programma televisivo e per vari portali, e le donne mamme italiane mi hanno adottato, anche se non sono ancora una mamma come loro, si sono sentite sempre capite e ascoltate da me (così mi dicevano quando facevo la redattrice tv) e questo mi ha riempito d'orgoglio, oltre che farmi imparare tante cose sulle donne in generale. Scrivere di mamme è una cosa che mi ha messo in contatto con il lato più delicato, ma anche forte della femmine mamme italiane. Email: e.citro@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *