Si può fare sport in gravidanza? Consigliato il nuoto

Durante la gravidanza si può fare sport? Questa è una domanda che attanagliata tutte le future mamme, soprattutto quelle che hanno sempre praticato attività fisica nella loro vita. Come fare quando ci si ritrova in dolce attesa? Ci sono dei particolari movimenti che potrebbero far male al bambino? Abbiamo girato la domanda al professor Guerriero Felice, Dirigente Responsabile U.O.C. Ginecologia e Ostetricia P.O. San Rocco di Sessa Aurunca.

Fare sport in gravidanza dipende molto dalle abitudini personali della donna incinta. Chi ha sempre fatto attività fisica è normale che sia più portata a non smettere, anche se bisogna prestare la massima attenzione nei primi tre mesi di gravidanza.

E’ inutile sottolineare che vanno evitati gli sport più estremi (tipo body building), mentre è preferibile eseguire delle attività che possano aiutare la futura mamma nei nove mesi di attesa. In particolare, stiamo parlando del nuoto sul dorso, che favorisce una tonicità del corpo ed è di sostegno per la schiena ed una corretta postura anche in gravidanza.

Chi, invece, non ama nuotare può tenersi in forma con la passeggiata veloce, da effettuare sempre con scarpe basse e comode. Ovviamente, come sottolinea il professore interpellato, tutto dipende molto dalle esigenze personali ed è quindi bene consultare il proprio medico per avere dei consigli specifici.

Curiosa, testarda e determinata. Laureata in Comunicazione, Editoria e Scrittura, ho iniziato a lavorare nel mondo del giornalismo all'età di 18 anni. Adoro i bambini e la loro purezza; sogno una famiglia numerosa con 5 figlie femmine. Riuscirò nell'impresa? Intanto mi alleno scrivendo per Passione Mamma! Email: a.latilla@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *