Gravidanza e ansia, quali sono le cause?

Essere incinta è una cosa straordinaria, ma quanta paura per il futuro! Durante i nove mesi della gravidanza capita, in più di un’occasione, di farsi sopraffare dall’ansia, questo sentimento di preoccupazione che crea agitazione e a volte stress. Perché quando si è in dolce attesa si vive il passare del tempo con così tanto timore? Ha provato a spiegarcelo la psicologa e psicoterapeuta Ilaria Alessandro.

L’ansia durante la gravidanza si manifesta principalmente per tre motivi:

  1. Il corpo. Il nostro fisico nei nove mesi d’attesa subisce una notevole trasformazione e ogni donna entra in crisi perchè non sa se potrà piacere ancora e se tornerà come prima. Quella pancia che cresce a dismisura nel tempo diventa quindi sia un motivo di vanto per l’arrivo di un bambino, ma anche fonte di preoccupazione.
  2. Il bambino. Durante la gravidanza si porta in grembo un’altra creatura e l’ansia nasce pensando al futuro del piccolo: come sarà il parto? Il bambino sarà perfettamente sano o ci saranno delle complicazioni? E’ evidente che l’incognita del futuro crea disagio.
  3. La coppia. Questo altro fattore d’ansia è legato strettamente ai primi due. Con il corpo che cambia e l’arrivo del bambino, una coppia subisce un vero e proprio scossone. E proprio questo grande cambiamento crea ansia nella futura mamma.

Curiosa, testarda e determinata. Laureata in Comunicazione, Editoria e Scrittura, ho iniziato a lavorare nel mondo del giornalismo all'età di 18 anni. Adoro i bambini e la loro purezza; sogno una famiglia numerosa con 5 figlie femmine. Riuscirò nell'impresa? Intanto mi alleno scrivendo per Passione Mamma! Email: a.latilla@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *