sport_in_gravidanza_tutti_consigli

Sport in gravidanza: ecco tutti i consigli!

Che si tratti di una donna molto sportiva o poco amante dello sport, durante il periodo della gravidanza tutte le donne si interrogano sulla questione dello sport, se faccia bene o meno praticarlo, e se ci siano sport maggiormente indicati. In questo articolo vediamo di fare chiarezza per quanto riguarda lo svolgimento di sport da parte delle future mamme.

Durante il periodo della gravidanza è molto importante che una donna curi il proprio corpo, e un grande aiuto viene dallo sport. Vanno bene un po’ tutte le attività sportive, tranne quelle che comportano un elevato rischio di caduta o contatti corpo a corpo, che potrebbero provocare traumi all’addome anche molto pericolosi. Gli sport da evitare durante la gravidanza sono perciò jogging, sci, equitazione, scherma, così come le attività di tipo agonistico e le partite di ogni genere.

Nel periodo della gravidanza è il fisico stesso che richiede sport, per preparare al meglio la schiena e le gambe, le parti cioè del corpo che più delle altre devono sopportare l’aumento di peso e la crescita del pancione.

Le donne che già prima di aspettare un bambino praticavano sport, e in assenza di controindicazioni da parte del ginecologo, possono proseguire la propria attività, pur con ritmi più blandi ed evitando situazioni rischiose.

Per coloro che non hanno mai praticato alcuna attività fisica, è sconsigliabile iniziare un nuovo sport in gravidanza, perché non è questo il momento per apprendere nuove tecniche sportive. Il consiglio è di iniziare attività sportive dolci, come l’acqua gym o lo yoga, che molto spesso offrono corsi pre-parto specifici per le future mamme.

Le attività più consigliate sono sicuramente quelle in acqua, come il nuoto e l’acqua gym, che permettono di prevenire i tipici disturbi della maternità, come problemi circolatori, sensazione di pesantezza agli arti inferiori e vene varicose. Indicate anche lo yoga e delle semplici passeggiate all’aria aperta.

Prima di intraprendere qualsiasi attività sportiva è obbligatorio consultare il proprio ginecologo, e in ogni caso prestare molta attenzione durante i primi tre mesi della gravidanza, che rappresenta la fase più critica. Durante lo svolgimento dell’attività sportiva controllare sempre la frequenza massima cardiaca ed evitare situazioni di eccessiva stanchezza o fiatone. E buon divertimento a tutte le future mamme!

sport in gravidanza ecco tutti i consigliMD002577quali sport in gravidanzaconsigli per sport in gravidanza
<
>

Da sempre appassionata di scrittura e giornalismo, ho studiato economia. La mia vita è stata rivoluzionata a 23 anni da un meraviglioso bambino, mio figlio Alessandro, che ha dato un senso profondo alla mia esistenza e mi offre numerosi spunti per il sito Passione Mamma! ;) Email: i.micheletti@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *