foto_mamma_bimbo

10 cose che una neo mamma deve sapere

Prima di partorire, leggete il decalogo di quello che dovrete già sapere una volta diventate mamme e che nessuno vi dice ai corsi preparto.

  1. Non avreste mai immaginato di poter amare qualcuno in un modo così viscerale, potente, grandioso.
  2. Tutte e tutti sapranno esattamente cos’ha il bambino, perché piange e di cosa ha bisogno, tranne voi. Questa è la sensazione condivisa da molte mamme nelle prime settimane dopo il parto: loro, che al corso preparto, avevano avuto la conferma che il bambino piange in modi diversi a seconda delle sue necessità. Beh, il bambino piangerà, e piangerà e piangerà. E prima di capire di cosa ha bisogno passeranno minuti che vi sembreranno interminabili, per quanto adoriate il vostro fagottino.
  3. I primi mesi saranno strani, sfasati, lunatici: addirittura qualche settimana potrebbe scorrere quasi come fosse un unico, lunghissimo giorno. Seguire i ritmi di un neonato è stancante. La bella notizia è che il primo periodo passa velocemente e potreste anche provare nostalgia per i momenti di allattamento notturno, quando il bebè sarà cresciuto.
  4. Il bambino dipende da voi neo mamme in tutto e per tutto: per alcune madri questo pensiero è angosciante. Per molte, la sensazione di essere indispensabili per avviare l’esistenza del proprio figlio è enormemente gratificante.
  5. Il rapporto con il vostro compagno, con le amiche, con le famiglie di origine: nessuna relazione sarà più come prima. Le vostre priorità cambieranno, in modo graduale ma inesorabile.

  6. Leggi anche: Stanchezza da neo mamma, come combatterla


  7. Contatto pelle a pelle, baby-wearing, massaggio neonatale: informatevi su tutto prima di partorire e praticatele il più possibile nei primi mesi. Il bambino ha bisogno di percepire la fisicità della mamma e di conoscere se stesso in ogni modo possibile.
  8. Il baby-blues è una sensazione diffusa tra le neo mamme: non c’è da vergognarsi. Piuttosto, è importante non isolarsi, uscire almeno una volta al giorno anche con il freddo: una tutona per il neonato, un piumino per voi neo mamme e via, in giro per il quartiere o al parco. Incontrare altre neo mamme è un toccasana valido da secoli.
  9. La maternità vi farà diventare manager, cabarettiste, improvvisatrici teatrali: quasi ogni azione con un bambino si trasforma in un gioco. Ma prima di diventare mamme non lo sapevate…
  10. Fin dai primi istanti e giorni di vita, non limitatevi a parlare “del” bambino, ma “con” il bambino: trattatelo come una persona, presentategli i suoi familiari, gli spazi in cui vivrà, raccontategli quello che fate e la vostra storia. Vi sembra sciocco? Al contrario: lo stimola, lo fa sentire partecipe e rende voi, neo mamme, più sicure.
  11. In questo decalogo molto serio e profondo, concedetemi un pensiero leggero, ma sincero: adorerete il vostro seno da allattamento. Non lo rivedrete mai più così prorompente, dopo che il bambino avrà smesso di prendere il vostro latte.
mamma-e-neonato mamma matura mamma-dorme-con-neonato mamma-bambino
<
>

Toscana, 34 anni, giornalista da più di 10, sono mamma di Giovanna e Damiano. Su PassioneMamma.it trovate il diario settimanale della mia seconda gravidanza e tanti articoli che nascono dalla vita di tutti i giorni di una "bis-mamma". Email: a.fedeli@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *