fare l amore in gravidanza

Sesso in gravidanza: in quali momenti va evitato

Sesso in gravidanza: in quali momenti va evitato

Con le dovute precauzioni ed accortezze, fare l’amore in gravidanza è possibile. Però per le gravidanze a rischio è bene astenersi dai rapporti completi. Vediamo quando è necessario non fare sesso in gravidanza.

Sesso in gravidanza

Dubbi e pregiudizi spesso fanno calare la voglia di fare l’amore in una coppia di futuri genitori. La paura di “fare del male al bambino”, le dimensioni abbondanti del pancione fanno diminuire, se non addirittura cessare del tutto, i rapporti in gravidanza.

Al di là di quello che si possa pensare però, fare l’amore in gravidanza è possibile. Ma è importante precisare che fanno eccezione le gravidanze a rischio, dunque è bene consultare prima il proprio ginecologo.

sesso in gravidanza

Posizioni per fare l’amore

Quali sono le possibili posizioni sessuali in gravidanza?

Ribadiamo che se la gravidanza non è a rischio e non ci sono particolari raccomandazioni da parte del medico, il rapporto sessuale può avvenire.

Ovviamente con il passare dei mesi il pancione cresce sempre di più. E successivamente ai primi mesi di gravidanza, risulta ingombrante a tal punto da poter ostacolare un rapporto completo. E allora come si fa l’amore? Come fare sesso bene?

Quello del pancione ingombrante è un problema risolvibile poiché è sufficiente che la futura mamma si disponga su un fianco con il partner di fronte. In questo caso le posizioni del sesso fattibili sono quelle che prevedono l’uomo dietro o che la donna si metta sopra di lui.

foto_sesso_gravidanza

Fare l’amore in gravidanza

I primi mesi di gravidanza sono i più delicati e temuti da entrambi i partner. Presi dai dubbi e dalle paure, infatti, non riescono a lasciarsi andare e spesso preferiscono evitare di avere rapporti sessuali.
È da sfatare però il mito che si possa fare del male al bambino.

Questo non è possibile perché il feto è ben protetto nell’utero, all’interno del sacco amniotico. Anzi, pare che il feto gradisca la sensazione di piacere che prova la madre durante un rapporto.

Rapporti sessuali in gravidanza

Si può fare l’amore se la gravidanza non è a rischio. Ma ci sono dei momenti in cui va evitato. Vediamo quando e perchè.

Si raccomanda di non avere rapporti per le 48 ore successive ad esami come villocentesi e amniocentesi perché possono provocare il rischio di aborto spontaneo. Inoltre è bene astenersi in caso di minaccia d’aborto e placenta previa.

Stesso discorso vale nel caso in cui ci sia una dilatazione del collo dell’utero prima del dovutoo o se si presenta una rottura prematura del sacco amniotico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *