foto_bonus_bebè_ritardi
Ritardi pagamenti Bonus Bebè: attese fino a 11 mesi

Bonus bebè, ritardi lunghissimi nei pagamenti

Ottenere il bonus bebè non è affatto facile. Prima di poter contare sul sussidio da 80€, le famiglie italiane devono aspettare molti mesi. Tanti genitori negli ultimi tempi si sono lamentati per i molti ritardi nell’erogazione del bonus. I tempi sono davvero lunghissimi: le famiglie italiane devono aspettare fino agli 11 mesi per poter ottenere gli 80€. La colpa? Della burocrazia e del sistema piuttosto confuso.

I genitori sperano di usare i soldi per affrontare le prime spese che ci sono con l’arrivo di un bambino, quindi comprare pannolini, latte o biberon. La realtà è molto diversa perché nel frattempo che i soldi arrivano il neonato molto probabilmente avrà un anno o quasi.

I ritardi infatti sono davvero molti e arrivano fino agli 11 mesi. Prima che l’Inps accolga la domanda e la lavori, ci vuole davvero molto tempo. Altre settimane passano prima che l’Istituto di Previdenza Sociale eroghi il bonus. Passano così molti mesi prima di riuscire ad ottenere i tanto agognati 80€.

Molti genitori provano a sollecitare l’Inps con continui richiami e chiamate. Sono decine le telefonate che ogni giorno arrivano presso le varie sedi dell’Inps. Nonostante ciò la situazione rimane sempre la stessa e i genitori, ignari del perché non ottengano il sussidio, non ricevono ciò che spetta loro.

La colpa a volte è dello stesso Patronato che invia all’Inps domande incomplete che quindi non vengono accettate. Il sistema elettronico si blocca se i documenti non ci sono tutti e questo va ad aumentare di molto le tempistiche.

L’Inps consiglia, in casi di ritardi, di chiamare i call center per cercare di ottenere spiegazioni. Se neppure tramite telefono si ottiene una risposta, è necessario recarsi di persona all’Inps. Bisognerebbe recarsi di persona ad uno sportello e chiedere spiegazioni: solamente così si possono smaltire i tempi già di per sé molto lunghi per tentare di ottenere il bonus da 80€.

Cosa prevede il bonus bebè

Il bonus bebè da 3 anni rappresenta un aiuto importante per le famiglie italiane. Il sussidio prevede 80€ per chi ha Isee minore di 25.000€ e la somma è raddoppiata se la famiglia non supera i 7.000€ di Isee. Il bonus è erogato per un massimo di 3 anni del bambino: le condizioni di reddito devono ovviamente essere rispettate ogni anno e non solamente quando si fa domanda. Dal prossimo anno però il bonus bebè cambierà.

Come cambia il bonus bebè

Il bonus bebè per il 2018 resterà lo stesso di sempre. Dall’anno successivo, il 2019, la somma sarà dimezzata. I genitori otterranno solamente 40€ al mese e quelli con Isee minore a 7.000€ avranno 80€ al mese. Molte sono le proteste in merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *