foto_bimbo_bacio

Neonato di 16 mesi rischia la vita per un bacio: tempestive le cure della mamma

Bimbo di 16 mesi rischia la vita per un bacio: la storia

Impossibile credere che un bacio, un gesto così innocuo ed innocente, possa fare male. Eppure, ad un bambino di sedici mesi, stava costando anche la vita. É successo a Parker, che ha rischiato di morire dopo aver contratto l’herpes in seguito ad un bacio.

La storia

La mamma del piccolo ha raccontato l’incredibile storia al Daily Mail. La donna ha parlato del figlio, che ha iniziato a manifestare strani sintomi con la febbre durata ben due settimane. Poi, Parker ha iniziato a macchiarsi su tutto il corpo.

I medici avevano rassicurato la mamma, senza convincerla

Lo sfogo però non sembrava normale e nemmeno Parker” ha raccontato la mamma. “Ogni volta che i dottori mi mandavano via mi sembrava che peggiorasse, alla fine il mio istinto materno ha avuto la meglio, sapevo che c’era qualcosa di più”.

Virus contratto con un bacio

Ed infatti, la donna – ventiduenne originaria di Derry, nell’Irlanda del Nord – aveva ragione: il figlioletto aveva contratto l’herpes dopo aver ricevuto un bacio da una persona affetta dallo stesso virus. Parker, che è stato immediatamente ricoverato per una settimana, ora sta meglio, ma ha dovuto fare i conti con un eczema sviluppatosi su tutto il corpo.

foto_bimbo_eczema

Il piccolo sta bene, ma ha rischiato di morire

La signora O’Neill ha detto che il dottore che ha avuto in cura il figlio le ha riferito che l’infezione “avrebbe potuto essere fatale se non presa in tempo“. La donna ha anche ammesso di essere particolarmente attenta, ora, a chi bacia o coccola il figlio.

Sensibilizzare sul tema

La mamma del piccolo ha deciso di parlare per sensibilizzare sui pericoli delle infezioni da herpes nei giovani. “Io avevo letto di questa malattia ma non pensavo potesse capitare a noi. Per fortuna spero che Parker non se ne ricorderà“, ha aggiunto al quotidiano britannico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *