foto_neonata

Neonata viene gettata in un cespuglio subito dopo il parto: non muore ma resta infetta

Ha vissuto la gravidanza come un segreto, non rivelando a nessuno di aspettare un bambino e pianificando per 9 mesi qualcosa di terribile. Ha vestito abiti larghi per non fare accorgere di nulla e non ha lasciato trapelare neppure un minimo dettaglio. Quando poi ha partorito, ha abbandonato la neonata tra i cespugli per disfarsi di lei, sperando che morisse. La terribile storia viene dal Texas, più precisamente da Houston. La donna non ha mai parlato a nessuno della sua gravidanza e ha vissuto tutti i 9 mesi con l’obiettivo di disfarsene una volta che la piccola sarebbe nata.

La bambina è stata abbandonata in mezzo ai cespugli di un complesso residenziale di Houston. Secondo i piani della mamma, la bimba sarebbe dovuta morire subito dopo essere stata abbandonata. La piccola però ha impiegato tutte le sue forze per cercare di continuare a vivere. E ce l’ha fatta.

Fortunatamente la neonata è stata ritrovata da un uomo che ha sentito un pianto fortissimo provenire dai cespugli. La bimba era gettata lì, nuda, con il viso rosso dal pianto.

La mamma, una 21enne di nome Sidney, invece di lasciare la bimba presso un ospedale o darla in adozione, ha deciso di tentare di ucciderla. Sidney ha partorito la piccola mercoledì sera, ha strappato il cordone e l’ha gettata tra i cespugli. Si è poi allontanata, sperando di non essere vista.

La mattina successiva, alle 5, un uomo stava uscendo dal proprio appartamento e ha sentito le urla della piccola. Albert, colui che ha ritrovato la neonata, ha raccontato: “All’inizio ho pensato fosse un gatto, ma quando mi sono avvicinato sono rimasto sotto choc. La bimba era nuda, distesa su un letto di fiori e aveva formiche ovunque. Aveva il cordone ombelicale ancora attaccato. Piangeva disperatamente, ma stava combattendo per sopravvivere”.

Con Albert è accorso immediatamente un altro residente della zona, John. Quest’ultimo ha ripreso la scena della piccola che in mezzo alle foglie piangeva disperata. I due hanno chiamato la polizia e la bimba è stata immediatamente trasportata in ospedale.

La neonata ha un’infezione batterica, a causa del cordone che invece di essere tagliato le è stato strappato, e una frequenza cardiaca troppo alta. Nonostante ciò è in buone condizioni ed è stata affidata ai servizi sociali.

La polizia è riuscita a rintracciare la ragazza

La polizia è riuscita a trovare la madre seguendo la scia di sangue lasciata dalla ragazza. La donna in un primo momento ha negato di avere a che fare con l’abbandono, per poi ammettere l’evidenza. Ha infatti confessato di averla messa al mondo la sera prima.


Leggi anche: Torino, donna evade dal carcere e lascia la figlia in cella


Il fidanzato della ragazza ha rivelato di non sapere nulla della gravidanza, così come la madre di Sidney. L’uomo che ha trovato la bambina sta aspettando i risultati del dna ma ha già dichiarato di volersene prendere cura. La prossima settimana Sidney sarà interrogata da un giudice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *