foto_bambino_nel_carrello

Cercasi 100 mamme per testare prodotti per bambini: la proposta di Altroconsumo

Siete della mamme che provano sempre prodotti nuovi e poi li consigliano (o sconsigliano) a parenti e amici? Allora questo articolo fa per voi! Altroconsumo è alla ricerca di 100 mamme che siano in grado di testare alcuni prodotti per i più piccoli. Un modo, questo proposto, per valutare e recensire insieme tutto ciò che viene appositamente creato per l’infanzia.

Attraverso la piattaforma Mamma Tester, Altroconsumo sta cercando mamme, con figli fino ai 6 anni di età, che siano intenzionate a ricevere gratis prodotti esclusivi, specifici per i bambini, testarli e rispondere poi ad un questionario valutativo fornendo le proprie opinioni. La ricerca è finalizzata alla scoperta dei migliori prodotti dedicati all’infanzia.

Per candidarsi c’è tempo fino al 26 maggio, consultando il sito di Altroconsumo, che già lo scorso dicembre ha creato un’iniziativa simile, con 100 genitori che hanno avuto l’opportunità di provare ben 13 nuovi modelli di pannolino.

L’obiettivo di Altroconsumo è quello di continuare ad informare correttamente i genitori per acquisti sempre più intelligenti e consapevoli, facendo diventare l’esperienza condivisa un valore aggiunto fruibile da tutti, a vantaggio sempre della salute e del benessere dei più piccoli.

Altroconsumo ha predisposto, inoltre, un contenitore online che raccoglie consigli, guide all’acquisto e tante novità che possono orientare le mamme e i papà nelle scelte dei migliori prodotti per i propri figli, dal seggiolino auto, al miglior omogenizzato per lo svezzamento, fino a tutte le informazioni utili per l’assunzione di una baby-sitter o di una colf (a proposito, sapete che si possono pagare queste figure con degli appositi voucher Inps?)

Per chi non conoscesse questa organizzazione, vi precisiamo che Altroconsumo è presente a livello internazionale da oltre 40 anni, con l’intento di affiancare i consumatori, tutelandone i diritti e aiutandoli nelle scelte più efficaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *