foto_benessere_salute_donna

Sono incinta: e ora? La prima visita da fare

Appena si scopre di essere in dolce attesa, è inevitabile: si vivono infinite paure, ansie miste a gioia, speranza. Felicità per la possibilità di diventare mamma e di coronare, molto spesso, il sogno di una vita. Paura perché come ogni novità, anche la gravidanza può rappresentare qualcosa di sconosciuto. “Sarò in grado di essere una buona mamma?

Prima regola? Responsabilità nell’approcciarsi alla gestazione. Responsabilità intesa come impegno nel prendersi cura di una nuova Donna e di una nuova persona che sta crescendo dentro di sé. Per questo motivo è consigliabile iniziare tempestivamente ad impegnarsi a 360 gradi.

In che modo? Si può iniziare con l’ insieme delle visite e di controlli ginecologici che serviranno per avere la certezza che la gravidanza proceda normalmente, senza problemi né patologie.

Infatti, nella prima visita si effettuerà l’ anamnesi, ovvero la raccolta di tutti i dati riguardanti la salute e le abitudini materne e anche del partner: dai precedenti ricoveri, all’ uso di farmaci, ad eventuali interventi chirurgici. Si fa proprio una “storia medica” della coppia. Inoltre si indaga sulla storia familiare per evidenziare eventuali malattie genetiche o predisposizioni particolari (tendenza alla gemellarità).

Naturalmente, si valuterà nel dettaglio sia lo stile di vita della donna che quello del compagno per analizzare a tutto tondo tutti i probabili rischi correlabili all’ insorgenza della gravidanza. Importante è individuare il tipo di lavoro ed attività fisiche svolte.

In un secondo momento, segue la visita medica generale insieme alla visita ginecologica vera e propria con ecografia per poter iniziare ad avere un primo vero “contatto”con il piccolo dentro il ventre materno.

Da questo momento in poi è consigliabile controllare frequentemente la pressione arteriosa, la frequenza cardiaca, il peso materno, la crescita dell’ utero senza mai dimenticare di assumere l’ acido folico. E’ solo l’ inizio: l’ inizio più bello di tutta la vita.

<
>

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>