foto_feto_liquido

Il feto: lo sviluppo della vista

Assolutamente sbagliato pensare che il feto, nella sua vita intrauterina, non riesca a comunicare o ad essere, in un certo senso, cosciente del mondo circostante. Ma cosa si intende per coscienza? Essa si può definire come la capacità di ricevere dal mondo esterno degli stimoli di varia forma e natura.

Lo sviluppo dei sensi nel feto inizia molto presto, così da poter iniziare ad entrare in relazione non solo con la propria mamma ma anche con il mondo circostante, captando le notizie che provengono dall’ esterno. Ad esempio, già nell’ utero il feto inizierà a delineare i propri gusti sulla base delle prime sensazioni con cui ha contatto.

Ma cosa vede il feto nel pancione? E’ essenziale dire che le palpebre restano chiuse fino alle 26 settimane di gestazione proprio per garantire il corretto sviluppo della retina. E’ proprio in seguito a questo passaggio che il feto inizia a dare uno “sguardo al mondo”.

E’ proprio l’ esposizione del ventre materno alla luce del sole che garantisce il passaggio di luce anche all’ interno dell’ ambiente intrauterino, soprattutto grazie alla crescente distensione addominale materna. Il feto riesce a percepire la luce che filtra attraverso il pancione e proprio questo passaggio è di fondamentale importanza per lo sviluppo della vista nel piccolo.

Proprio sulla base di questo meccanismo ci sarà una risposta immediata nella crescita dei neuroni correlati alla retina e, soprattutto, della vascolarizzazione. Infatti proprio la vascolarizzazione è alla base di molte situazioni patologiche a carico della retina o, in genere, del senso della vista.

I colori che il feto percepirà sono l’ insieme delle sfumature rossastre alternate a momenti di buio proprio sulla base della luce presente o assente. Per quanto riguarda la capacità di mettere a fuoco si può dire che si assumerà proprio intorno alla 32° settimana di gestazione, avvicinandosi sempre di più alle future capacità neonatali.

il feto prende ossigeno e nutrimento dalla placenta
<
>
il feto prende ossigeno e nutrimento dalla placenta

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>