foto_gravidanza e caffè

Caffè in gravidanza? Sì, no, forse…

Probabilmente in fatto di una corretta alimentazione in gravidanza, il rapporto più conflittuale è proprio quello relativo al consumo di caffè sul quale non esiste un’unica corrente di pensiero: c’è chi lo ammette ma in maniera molto contenuta, chi lo abolisce del tutto considerandolo pericoloso (non soltanto in gravidanza). Chi ha ragione?

Ancora oggi, come dicevamo all’inizio, non esiste una sentenza definitiva sul caso ‘caffè in gravidanza’. Gli stessi studi scientifici svolti al riguardo hanno portato a risultati diversi: per qualcuno una donna incinta potrebbe consumare 300/400 mg di caffeina al giorno, mentre per altri andrebbe del tutto abolita per non incappare in un aborto spontaneo o in un neonato dal peso troppo basso alla nascita. Dunque, visto che si dice che la ragione è nel mezzo, sarebbe preferibile ridurre l’apporto quotidiano di caffeina alla quantità contenuta in una sola tazzina di caffè. Questo è anche è il risultato a cui è giunto di recente uno studio danese:

“Sono solo le donne che bevono molti caffè ad avere conseguenze sul peso dei neonati o sul momento della loro nascita. Ma non tanto per colpa della caffeina, quanto perché chi beve tante tazzine in genere ha qualche cattiva abitudine in più, cioè fuma e/o consuma alcolici”, aveva spiegato il coordinatore della ricerca Bodil Hammer Bech.

Bisogna, comunque, dire che alla fine sono molte le donne incinte che preferiscono essere prudenti e non correre il minimo rischio rinunciando all’amato caffè. Anche il consumo del decaffeinato in gravidanza non viene caldeggiato per il rischio di assumere quantità eccessive dei solventi chimici utilizzati per estrarre la caffeina, anche se in realtà questi solventi verrebbero allontanati durante il processo di torrefazione.

A ogni modo a dettar legge, in questo come in molti altri casi, è lo ‘stato di salute’ della gravidanza: se non presenta complicazioni, due tazzine al giorno di decaffeinato non comporterebbero rischi, idem una di quello normale. Se, invece, la gravidanza è complicata, al bando totalmente la caffeina.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>