foto_shakira

Shakira mamma: le differenze tra la prima e la seconda gravidanza

E’ al settimo cielo la cantante colombiana Shakira. La compagna del calciatore Gerard Pique è diventata per la seconda volta mamma, il secondo figlio è nato lo scorso gennaio. A più di un mese dal parto Shakira ha rivelato i suoi stati d’animo al suo blog, dichiarazioni in cui tutte le mamme del mondo si sono identificate.

Shakira ha evidenziato come ci siano delle differenze tra la prima e la seconda gravidanza: aspettare un figlio per la prima volta è più complicato e ansioso. “In occasione della prima gravidanza non sapevo davvero cosa aspettarmi perché era un’esperienza completamente diversa. Non facevo altro che consultare blog, libri per bambini, chiedere alle amiche, alle altre mamme e soprattutto alla mia di mamma”.

Diversa esperienza la seconda gravidanza per Shakira, che ha aspettato il suo Sasha con più consapevolezza e maturità. “Durante la seconda gravidanza”, ha spiegato, “mi sono sentita più sicura. I mille dubbi che prima mi tormentavano la notte non ci sono più. O, almeno, spesso so qual è la risposta”.

Del resto, quella di Shakira non è un’esperienza diversa dalle tante madri che attendono il primo figlio con maggiore paura e incertezza, rispetto ad una seconda gravidanza. Per fortuna la popstar ha potuto contare su una figura importante per ogni donna incinta: quella del compagno, in questo caso il calciatore spagnolo Gerard Pique. “E’ l’uomo più straordinario che abbia mai incontrato. E mi piacerebbe avere con lui otto o nove bambini, la mia squadra di calcio” ha dichiarato Shakira.

<
>

L’autore: Antonella Latilla

Curiosa, testarda e determinata. Laureata in Comunicazione, Editoria e Scrittura, ho iniziato a lavorare nel mondo del giornalismo all’età di 18 anni. Adoro i bambini e la loro purezza; sogno una famiglia numerosa con 5 figlie femmine. Riuscirò nell’impresa? Intanto mi alleno scrivendo per Passione Mamma!
Email: a.latilla@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *