foto_togliere_seno

Consigli su come smettere di allattare quando il bimbo è grande

Secondo La Leche League italiana è importante allattare entro il secondo anno di vita del bambino. Spesso, però arrivati ai famosi 2 anni diventa difficile per madre e figlio distaccarsi da questo forte legame fisico, che non dà più un giusto apporto nutritivo, ma diventa una sorta di rituale della calma per l’infante, un vizio che si ritorce contro la mamma costretta ad assecondare la richiesta del proprio pargolo. Ecco quindi proposti dei vari consigli su come togliere il seno, il tempo nella riuscita dell’ impresa varia dai 2-6 giorni. Innanzitutto bisogna procedere per gradi:

1) La madre deve essere realmente convinta di non offrire più il seno al suo bambino una volta deciso, non si può più tornare indietro, in quanto sarebbe controproducente per entrambi.
2) Il cambiamento deve essere reso piacevole e partire dalla mattina e non dalla sera.
3) Non usare frasi del tipo:-Da oggi niente latte dal seno-, innervosiranno solo il bambino, che se è già grande ha bisogno di spiegazioni.
4) Stabilire insieme un giorno per salutare definitivamente il seno, organizzando una sorta di festa per il dolce distacco che indica la maturazione del bimbo, elogiandolo.
5) Se il figlio risponde male alla verità, è giunto il momento di raccontare storielle, bugie bianche del tipo:-La mamma ha la bua al seno-, oppure -Il dottore non vuole-
6) Farsi aiutare dal papà per trovare un’alternativa giusta nell’addormentare il piccolo, magari una favola che concili il sonno sostituendo la poppata serale.

Alcune mamme raccontano di aver usato soluzioni drastiche come: colorare con pennarelli neri il proprio seno, mettere sui capezzoli lo smalto che si usa per non far mangiare le unghie, ancora cerotti o bende per evitare che il figlio in questione tocchi il petto materno. Infine, solo sotto consiglio medico, l’uso di compresse di Dostinex per non far più uscire il latte. Spesso più il bambino succhia, più il latte si produce e quindi se si è pienamente convinte di non allattare più bisogna evitarne la fuoriuscita.

La parola chiave è determinazione: per questo è importante essere realmente pronte ad affrontare il primo distacco fisico fra madre e figlio, perciò bando ai sensi di colpa e pronte ad iniziare con tranquillità una tappa importante per la crescita del bambino .

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>