foto_galanti_claudia

Claudia Galanti: la prima intervista dopo la morte di Indila

Sono passati tre mesi dalla morte della piccola Indila Carolina, la terza figlia della showgirl Claudia Galanti. Dopo essersi chiusa nel silenzio, con tanto di profili social inattivati, Claudia ha deciso di parlare per la prima volta, rilasciando un’intervista al settimanale Chi e all’amico giornalista Gabriele Parpiglia. Parole forti sono quelle che rilascia Claudia Galanti e che solo a leggerle lasciano un grande vuoto in tutti noi.

“Sto male. Non supererò mai questo momento. Sono stata in cura e sono ancora in cura. Non so come e quando ne uscirò”: queste sono le prime parole di Claudia Galanti, devastata dalla scomparsa di Indila, morta a soli nove mesi per un’infezione batteriologica certificata dai medici e non per un rigurgito, com’era stato ipotizzato all’inizio.

Claudia Galanti sta combattendo non solo con la scomparsa della sua bambina (che il prossimo marzo avrebbe compiuto un anno di vita), ma anche con i sensi di colpa. “Non c’ero quando Indila è andata via. Ho perso l’ultimo respiro del mio angelo”. La modella e showgirl paraguyana era infatti a Dubai in quel periodo, mentre la piccola Indila era rimasta con il padre Arnaud Mimran e i fratellini a Parigi.

Dopo la morte di Indila per Claudia la vita è diventata un vero e proprio incubo, tanto che, come la stessa Galanti ha confessato, ha tentato il suicidio. “Mi sono avvicinata alla finestra, piangevo, volevo saltare, gettarmi nel vuoto. Mentre pensavo al salto è entrato Liam, mio figlio. Mi ha chiamato e mi sono fermata”. Così Claudia Galanti ha deciso di stringere i denti e andare avanti per amore degli altri due figli, Liam e Tal Harlow, avuti sempre da Arnaud Mimran, miliardario francese con cui si era lasciata proprio qualche mese prima della morte di Indila Carolina.

Claudia Galanti ha deciso di tornare a vivere a Milano, dove sta cercando di risorgere grazie all’aiuto non solo dei bambini, ma anche del padre e del fratello e del nuovo amore, Tommaso Buti. Ma a dare la forza più grande a Claudia non è che Indila: “Lei dall’alto mi dà la spinta per non mollare. Lo sento”.

<
>

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>