foto_bollette luce

Bollette della luce più leggere: le ultime novità per le famiglie

Una buona notizia per le famiglie italiane giunge dal ministero dello Sviluppo economico che annuncia bollette della luce più leggere per le piccole e medie imprese e i nuclei famigliari. Si parla di un risparmio complessivo di circa 2,7 miliardi di euro dei quali un miliardo a favore delle famiglie. La decisione è stata presa dal Governo per favorire la competitività riducendo gli oneri di sistema che gravano sulla bolletta elettrica. Qualunque ne sia la ragione, ovviamente gli italiani ringraziano se davvero troveranno nella buca delle lettere bollette meno pesanti.

Secondo il ministro Federica Guidi grazie al ‘taglia-bollette’ previsto dal decreto Competitività e dagli altri provvedimenti attuati “imprese e famiglie spenderanno nel corso del 2015 molto meno”. Inoltre i consumatori “beneficiano del calo dei prezzi dei combustibili impiegati per la produzione elettrica e di una riduzione del costo del dispacciamento”.

A conti fatti, secondo l’Autorità per l’Energia elettrica e il gas una famiglia ‘tipo’ (consumo medio 2700 kWh/anno) risparmierà circa il 3% già nel primo trimestre. Anche le bollette del gas dovrebbero arrivare più leggere con un taglio dello 0,3%. In particolare, per l’elettricità la spesa annua per la famiglia-tipo calcolata da aprile 2014 a marzo 2015 sarà di 513 euro, con un calo dello 0,6% rispetto al periodo equivalente aprile 2013-marzo 2014). Per il gas ci sarà una riduzione del 6% circa, corrispondente a un risparmio di 72 euro.

Piccoli risparmi che per un nucleo famigliare dove ci sono anche bambini può comunque significare un piccolo passo in avanti, qualche euro in più da investire in altro. Ma per Codacons si tratta di un taglio comunque insufficiente a recuperare gli aumenti dell’ultimo decennio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>