Asilo nido (generico)

Ritorno a scuola dopo la pausa natalizia: come preparare il bambino

Babbo Natale è oramai passato e anche la visita della Befana è alle porte. Questo vuol dire che mancano davvero pochissimi giorni alla fine della lunga pausa festiva e che gli alunni, piccoli e più grandicelli, torneranno nuovamente a scuola. Non sarà per tutti un momento facile, anzi, soprattutto per i bimbi di più tenera età. Vediamo, allora, qualche consiglio utile per aiutare le mamme ad affrontare la prima ‘prova’ del nuovo anno.

Sarà opportuno che i bambini riprendano già i normali ritmi quotidiani. Se fino a oggi li abbiamo lasciati dormire più del solito, rimettiamo già le lancette della sveglia indietro di qualche ora e svegliamoli all’orario solito di quando andavano a scuola. Altra dritta utile sarà ripetere le stesse azioni di una mattinata ‘tipo’: alzarsi; fare colazione; lavarsi denti, mani e viso; vestirsi.

Ovviamente la sera mandiamoli a letto un po’ prima di quanto sarà certamente accaduto in questo periodo di vacanza, e magari come fiaba per la notte inventiamone una dove i protagonisti sono le maestre e i compagni di scuola: farà meno fatica a immedesimarsi nel racconto!

Il giorno fatidico permettiamo al nostro piccolo di portare a scuola con sé il suo giocattolo preferito, un peluche o qualsiasi altro oggetto possa servire a rendere meno traumatico il distacco da noi (avete sentito parlare di Tofy fi Teddy?). Ma soprattutto non pretendiamo che il nostro baby scolaro si riabitui immediatamente all’ambiente scuola e teniamoci pronte a un surplus di coccole e di attenzioni prima che ritorni gradualmente alla normalità. Cosa che accadrà quanto prima, basta solo un pizzico di pazienza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>