Foto_sanvalentino_famiglia

Idee per un San Valentino in famiglia

Chi l’ ha detto che San Valentino è soltanto la festa delle giovani coppie fidanzate? Questa è per eccezione la ricorrenza dell’amore e quindi sicuramente il proprio nucleo familiare non può non rappresentare la consacrazione di questo stesso sentimento. Così non bisogna rinunciare ai festeggiamenti se le tate, i nonni o le zie non sono disponibili a tenere i bambini, perché non c’è niente di meglio che trascorrere il 14 febbraio con marito e figli, per ricordare quanto si ama la famiglia che si è deciso di creare.

Se nei ristorantini la prole non è vista di buon occhio il giorno di San Valentino, ecco per voi dei semplici consigli su cosa fare in alternativa alla cena romantica nei locali. Approfittando del fatto che quest’anno la ricorrenza cade di sabato, si potrebbe decidere di fare una fuga d’amore in città come Verona, la quale si riempie di cuori e di innamorati per festeggiare e di certo la partenza potrebbe trasformarsi in una simpatica gita familiare fuori porta.

Se partire non è possibile ecco come organizzare la giornata con il valido aiuto dei propri piccoli assistenti, complici di una sorpresa da fare all’amato uomo di casa. Enfatizzare ed incoraggiare di un incarico i bambini è importante perché aumenta l’ autostima e in questo caso anche la creatività. Scegliere la musica adatta da ascoltare in previsione di una serata a lume di candele con i componenti più importanti della famiglia o imparare una danza da veri innamorati può essere un gioco divertente da fare insieme.

Passiamo poi all’ ideazione del menù che di certo deve prevedere i cibi preferiti e non mangiati comunemente per accontentare così tutti i palati. Mentre si cucina si può raccontare ai bambini le origini di questa festa, insegnando loro l’importanza dell’amore. La parte più divertente però resta la preparazione di torte o dolci a forma di cuore che vedrà coinvolto l’estro dei piccoli pasticceri.

Dopo aver cucinato, i bambini si potranno divertire ad apparecchiare la tavola. Simpatica è l’idea di posizionare le posate e i piatti in modo tale da formare la scritta LOVE (vedi immagine). Sicuramente in casa saranno avanzati tovaglioli e bicchieri rossi comprati per il recente Natale, che possono essere riciclati per questa festa senza adoperare le quotidiane stoviglie.

Se per dedicarsi alla preparazione del cibo si è dimenticato il bigliettino d’amore da mettere sotto al piatto del marito/padre, ecco un’idea simpatica e veloce da realizzare: un biglietto con dei bottoni che formano un cuore (vedi foto). I bambini, aiutati dalla mamma, attaccheranno su di un foglio i bottoncini più belli che in genere sono conservati in casa in ogni scatola da cucito. Una volta composto il lavoretto non resta che scriverci dentro frasi d’amore da dedicare al capo famiglia, ignaro della segreta preparazione della festa.

Possono anche esser fatti regali originali come il tappetino del mouse con sopra fotografata tutta la famiglia, o calendari che immortalano i momenti più belli vissuti dai figli e dai genitori.

Insomma, le idee sono tante e coinvolgendo i bambini nella creazione della giornata farà sì che i figli ad una certa ora crolleranno. Ecco che allora si presenterà l’occasione per brindare con il proprio partner, consapevoli di aver passato una bella giornata d’amore con tutta la famiglia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>