foto_neonato_cinese

Neonato seppellito sotto terra, due ore dopo è ancora vivo

Questa assurda storia arriva dalla Cina e lascia davvero sbigottiti. Lu Xiaoyun era al quarto mese di gravidanza, quando è stata colpita da dolori lancinanti allo stomaco. La donna ha subito chiamato il marito che, tornato a casa, ha aiutato la moglie ad avere un parto prematuro. Il feto sembrava deceduto e i genitori hanno deciso di affidarlo alla nonna, mentre moglie e marito si sono recati in ospedale.

La nonna del piccolo, vedendo che ormai non c’era più speranza, ha deciso di seppellire il nipote sotto l’albero adiacente l’abitazione. Contemporaneamente, però, in ospedale i dottori hanno chiesto a Lu Xiaoyun e suo marito dove fosse il corpo del figlio per appurare le condizioni di salute, visto che il bimbo non era di quattro mesi, bensì di sei e c’era ancora speranza di vita.

L’uomo, originario del nord -est della Cina, è subito ritornato a casa e, dopo aver saputo della seppellitura, ha deciso di scavare con le proprie mani nella terra. Miracolosamente, dopo ben due ore, il piccolo era ancora vivo e in seguito al ricovero in ospedale sta ora meglio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>