foto_mamma_bambina

Diventare mamma con la leucemia? Novità sulla ricerca

La medicina continua i suoi progressi e importanti novità riguardano tutte le donne malate di leucemia, che in passato sono state private del sogno di diventare madri. Secondo i dati preliminari di uno studio italiano, presentato al 56esimo congresso della Società Americana di ematologia a San Francisco, in futuro si potrà diventare genitori nonostante la leucemia cronica.

Lo studio – il primo in Ue a valutare concepimento e gravidanza in coppie con uno dei 2 partner malato di leucemia mieloide cronica – ha coinvolto 63 persone, 43 uomini e 20 donne, per un totale di 71 gravidanze in cui la madre (tra i 22 e i 37 anni al concepimento) soffriva della malattia o era compagna di un uomo con la patologia.

Questi i risultati emersi: le gravidanze proseguite hanno avuto un decorso normale, a parte 2 distacchi di placenta, un rischio di aborto, un caso di diabete gestazionale con ritardo della crescita intrauterina, un caso di scarsa presenza di liquido amniotico, una displasia congenita dell’anca e un ritardo di parola in una bimba di 36 mesi.

I ricercatori hanno comunicato questi primi dati definendoli incoraggianti, anche se bisognerà approfondire con ulteriori analisi e allargando l’indagine ad altri centri italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *