foto_calcolatore_fertilità

Come calcolare i tuoi giorni fertili

Tutti parlano di questo famoso 14° giorno per calcolare l’ovulazione, altri dicono che dipende dal ciclo. Questo articolo vuole fare un po’ di chiarezza sul metodo più semplice ed economico per calcolare i giorni fertili in base al proprio ciclo, il metodo Ogino-Knaus. Questo metodo antico nacque per identificare il periodo fertile a scopo contraccettivo ma nulla vieta di utilizzarlo al contrario quando si cerca una gravidanza.

E’ vero che l’ovulazione avviene il 14° giorno di ciclo, ma non calcolandolo dal primo giorno di mestruazioni, bensì a ritroso dal primo giorno della mestruazione successiva. Questo significa che se la mestruazione è arrivata il 1 dicembre, andando a ritroso di 14 giorni sappiamo che la nostra ovulazione è avvenuta il 17 novembre. Questa consapevolezza è utile se siete già incinte, perché serve a calcolare la data del concepimento.

Ma se state provando ad avere un bambino, è necessario predire l’ovulazione prossima piuttosto che calcolare quella passata. La cosa non dovrebbe essere difficile se avete un ciclo regolare. Per regolare non si intende per forza di 28 giorni, ma che arrivi regolarmente ogni 28 o 30 o 35 o 40, insomma un ciclo prevedibile.

Poniamo il caso ad esempio che il vostro ciclo arrivi regolarmente ogni 35 giorni. Se l’ultima mestruazione è avvenuta l’1 dicembre, la prossima arriverà il 5 di gennaio. Andando a ritroso di 14 giorni dal di gennaio otterrete la data della prossima ovulazione, in questo caso il 21 dicembre. Come vedete il calcolo non funzione se partite dal 1 dicembre e contate 14 giorni, perché otterreste una data sbagliata. Funzionerebbe solo nel caso il cui il ciclo fosse di 28 giorni precisi (prossima mestruazione 28 dicembre -14= 14 dicembre ovulazione).

Una volta ottenuta la data dell’ovulazione però si deve tenere conto di altri 2 fattori. Una volta espulso l’ovulo sopravvive per altre 24 ore nel corpo della donna, e gli spermatozoi per ben 3 giorni. Questo vuol dire che il periodo fertile si estende a 3 giorni prima dell’ovulazione e 1 giorno dopo.

Quindi se la vostra ovulazione capiterà il 21 dicembre, i giorni fertili con la massima probabilità di concepire saranno 19-20-21-22. Provate ad utilizzare questi metodo di calcolo assieme ad una misurazione della temperatura basale per una sola volta e se vi viene confermata l’esattezza affidatevi pure al solo calcolo. Come dicevamo questo metodo può essere utilizzato solo se si riesce a prevedere con certezza la prossima mestruazione. In caso invece di cicli dispettosi e imprevedibili dovete affidarvi ai sintomi preovulatori, e imparare dai segnali del vostro corpo a riconoscere il periodo fertile.

Quando la gravidanza non arriva non vi scoraggiate, molti meccanismi del concepimento sono ancora oggi misteriosi. Magari approfittatene per fare intanto tutti gli esami preconcezionali gratuiti.

Se dopo diversi tentativi (protratti per almeno per 1 anno) non siete riuscite a concepire, voi e il vostro compagno potreste sottoporvi a degli accertamenti di coppia per individuare e risolvere le possibili cause che vanno da squilibri ormonali o problemi legati all’occlusione delle tube..

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>