foto_teenspa

Spa per i piccoli: il rilassamento a misura di bambino

Il termine “Spa” deriva dal latino “salus per aquam” ovvero la salute tramite l’acqua e le terme. Da qualche decennio sono di gran moda per fughe d’amore o pause dallo stress della vita di tutti i giorni ma l’ultima tendenza nel mondo del benessere è rappresentata dal coinvolgimento dei più piccoli in questa realtà. Vediamo come è perchè.

Fino a qualche tempo fa quasi tutte le strutture che promuovevano benessere, massaggi e trattamenti per la cura del corpo chiudevano i battenti a bambini e ragazzi vietandone, addirittura in alcuni casi, persino l’accesso ma ultimamente la rotta si sta invertendo e si sta dando vita a programmi pensati proprio a misura per loro.

Un bel massaggio rilassante, una manicure o un trattamento viso: questi alcuni dei trattamenti riservati ai piccoli ospiti che con accappatoio e ciabattine animano i centri benessere più all’avanguardia. Possono sorseggiare un the caldo mentre gli operatori si occupano della pedicure, oppure dopo una bella nuotata in piscina possono defaticare le gambe o la schiena con un massaggio sportivo.

Solo un assaggio di quelli che saranno i trattamenti di un domani ma anche i teenager fanno il primo ingresso nel mondo delle spa accompagnati da mamma o da papà. Quale occasione migliore, poi, per i genitori se non quella di godersi loro stessi un momento di completo relax in attesa dei figlioletti? E’ questa la nuova tendenza qui in Italia ma all’estero è già una realtà consolidata. Le più grandi Spa ospitano addirittura Spaparty per le grandi occasioni, si festeggiano compleanni e ricorrenze in modo del tutto originale offrendo a tutti gli invitati trattamenti viso, corpo e percorsi termali.

Ovviamente bisogna essere ancor più attenti e scrupolosi, trattandosi di bambini, alle temperature di sauna e bagni turchi, ai prodotti da utilizzare, ai trattamenti, ma, con la giusta cura del particolare, può davvero essere un’esperienza carina per tutta la famiglia.

<
>

 

L’autore: Graziana Odorino

Da una quindicina d’anni animatrice, da una decina scarsa psicologa, da cinque educatrice in un nido, da un paio anche psicoterapeuta…ma soprattutto da qualche mese mamma!
Non vi é occupazione più full time ed impegnativa di quest’ultima. un dono immenso, un amore senza limiti ma anche un ruolo pieno di responsabilità da svolgere con dedizione e pazienza infinita.
Email: g.odorino@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *