foto_gravidanza

Gravidanza: il pesce combatte l’ansia

Durante i nove mesi della gravidanza capita spesso di sentirsi ansiose. Il cambiamento sia fisico che psichico spaventa e sono tante le donne che provano insicurezza e agitazione. Secondo le ultime ricerche scientifiche c’è però un determinato alimento che può aiutare a combattere l’ansia: stiamo parlando del pesce.

A rivelarlo è uno studio condotto dagli esperti dell’università di Rio de Janeiro e pubblicato sulla rivista di ricerca medica PLoS One. Come si è arrivati a questo importante risultato, che forse appare anche un pò scontato dato che il pesce è uno di quegli alimenti che fa bene sempre sia in gravidanza come nella vita di tutti i giorni? I ricercatori brasiliani hanno esaminato un gruppo di diecilima donne incinte tenendo sotto controllo la loro alimentazione quotidiana e il livello dell’ansia e del nervosismo.

Dagli studi effettuati è emerso che le donne gravide che mangiavano più spesso pesce rispetto alle altre presentavano meno problemi di umore. Dunque chi in gravidanza consuma parecchio pesce ha una probabilità del 50 per cento più bassa di soffrire di ansia rispetto a quante non lo consumano. Ma perché proprio il pesce?

Come spiegano i medici che hanno condotto questa ricerca, il pesce è un aiuto importante per arginare l’ansia in gravidanza in quanto è ricco di acidi grassi polinsaturi, sostanze che hanno un’influenza positiva sull’umore. Dunque, conviene mangiare il più possibile pesce durante la gravidanza e non solo. Soprattutto quello azzurro, può essere un alleato prezioso per ridurre il rischio di depressione post partum, come ha rivelato una ricerca di qualche tempo fa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>