foto_scuola_metodo_montessori

Scuola Montessori: cos’è e in cosa consiste

Il metodo Montessori è un approccio educativo sviluppato da Maria Montessori e che oggi ha portato alla creazione di circa 20000 scuole in tutto il mondo, che seguono i bambini dalla nascita fino ai 18 anni. Vediamo su cosa si basano principalmente le scuole montessoriane e quali sono gli elementi che le contraddistinguono dalle scuole tradizionali.

Nelle scuole Montessori non esistono le classi divise per età, ma cicli didattici composti da bambini di età diversa, generalmente 3-6 anni, 6-12 anni e 12-15 anni. In questo modo i bambini più piccoli vengono stimolati da quelli più grandi che a loro volta si sentono responsabilizzati. Il materiale presente nelle aule viene utilizzato da tutti gli alunni, e serve ai piccoli per imparare e ai grandi per ripassare le loro abilità.

Fondamentale per l’apprendimento è l’uso di materiale ideato dalla stessa Maria Montessori unitamente alle nuove tecnologie. Uno dei materiali più usati nel metodo Montessori è il filo, insieme agli incastri, i telai, le tavole tattili e i travasi.

Nelle scuole a metodo Montessori non esistono i voti, in quanto a ciascun bambino viene data la possibilità di riconoscere i propri errori e porvi rimedio in maniera autonoma, così come saprà gratificarsi senza bisogno di ricevere elogi da parte dell’insegnante. Per questo stesso motivo nelle scuole Montessori non esistono compiti in classe, compiti a casa e bocciature.

Maria Montessori cominciò a sviluppare la sua filosofia e il suo metodo nel 1897 frequentando i corsi di pedagogia dell’Università di Roma e basando il suo lavoro sull’osservazione dei bambini nella sua prima scuola, chiamata “La casa dei bambini“. La pedagogia montessoriana si basa sull’indipendenza, sulla libertà di scelta del proprio percorso educativo (entro limiti stabiliti) e sul rispetto per il naturale sviluppo fisico, psicologico e sociale del bambino.

Le idee pedagogiche della Montessori sono state accolte a livello internazionale e in molti Paesi vennero istituite società montessoriane per promuovere il suo lavoro. Ancora oggi vengono formati insegnanti che poi andranno a educare bambini nelle scuole Montessori e il suo metodo è tuttora diffuso e utilizzato sia in Italia che all’estero.

<
>

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>