foto_importanza_della_ninna_nanna

L’importanza della ninna nanna!

La ninna nanna accompagna da sempre il sonno dei bambini e gli esperti oggi confermano quanto sia importante per il bambino essere cullato nel sonno da canzoni a lui famigliari. Oggi come un tempo le ninne nanne hanno mantenuto la loro funzione e vengono utilizzate dai famigliari del piccolo per tranquillizzarlo e farlo addormentare. Vediamo tutti i benefici di questa semplice pratica e se e come è cambiata nel corso degli anni.

Un tempo le ninne nanne venivano sicuramente tramandate di generazione in generazione, creando così un vero e proprio patrimonio di filastrocche e canzoncine che venivano utilizzate per far addormentare tutti i membri piccoli della famiglia. Oggi, accanto alle ninne nanne delle nonne, ci sono le nuove canzoncine, magari trovate dai genitori in Internet o più semplicemente in giochini per il bambino.

Importante è che si tratti di ninne nanne dal suono dolce e dal ritmo e tono pacato, che permettano al bambino irrequieto di calmarsi e rasserenarsi. Ascoltando il suono di determinate ninne nanne il piccolo inizia a ricevere le prime informazioni di linguaggio verbale che, con il trascorrere dei mesi, trasformerà nelle sue lallazioni verbali.

La stimolazione ritmica delle ninne nanne ha nel bambino un effetto calmante che lo induce al sonno grazie alla ripetizione melodica che tende a indurre un effetto ipnotico, con un processo che richiama l’antico rito dell’incantamento. E’ perciò fondamentale l’aspetto melodico e soprattutto verbale fortemente ripetitivo e monotono.

Le ninne nanne permettono anche al bambino di apprendere le basi del linguaggio e della musica, stabilendo il suo primo rapporto con la musica e la realtà che lo circonda attraverso le melodie e le parole delle canzoncine. Perciò cari genitori, non dimenticatevi mai di far ascoltare al vostro bambino la ninna nanna, che si tratti di canzoncine moderne o ereditate dai vostri nonni!

<
>

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>