foto_test_gravidanza_positivo

Sei incinta? 10 modi per dirlo al tuo compagno

Hai ancora in mano il test di gravidanza e hai appena visto comparire le due linee rosse: aspetti un bambino! Che sia un evento voluto o inaspettato, che tu sia già preda o no delle nausee delle prime settimane, l’emozione di questi minuti la ricorderai tutta la vita e non vedrai l’ora di condividerla con il tuo uomo. Sai già come glielo comunicherai?

Se hai fatto il test magari un sabato o una domenica mattina, mentre il tuo lui sta ancora dormendo, puoi accoccolarti accanto a lui sotto le coperte e dirgli sottovoce, come fosse un sogno, che sei incinta. Un modo tenero e dolce per dare questa bella notizia al tuo compagno.

Puoi dire a tuo marito o al tuo fidanzato che sei incinta anche al termine di una bella cenetta preparata più per te stessa che per lui: metti in fila tutti i piatti che preferisci, dall’aperitivo al dolce, e lancia qualche indizio: “Ho una irresistibile voglia di mangiare questo e quello…”. Alla fine del pasto, tra una chiacchiera e l’altra, saprai dare la vera notizia del giorno.

Il momento della cena si presta naturalmente ad altre modalità comunicative, anche senza preparare menù speciali: basterà, per esempio, aggiungere un posto a tavola senza dirgli nulla. Quando ti chiederà “chi viene a cena stasera?” la tua risposta spontanea sarà “… presto saremo in tre!”. O ancora: prepara un posto a tavola in miniatura, con un piattino, una forchettina e un piccolo bicchiere. Il significato di questa apparecchiatura sarà evidente.

Per mantenere l’effetto sorpresa fino alla fine: perché non gli dite che aspettate un bambino incartando in una scatolina un ciuccio per la fascia d’età 0-2 mesi? Potete dirgli che avete preso per lui un regalo che gli servirà in futuro. Vedendolo capirà sicuramente… E l’emozione dei vostri occhi parlerà per voi.

Anche in questo caso, le possibilità sono le più diverse: il ciuccio forse è l’oggetto che più comunemente si associa all’arrivo di un bambino, ma potete decidere di regalare al futuro babbo anche un paio di scarpine di lana “di nascita”, un body buffo, una tutina: un oggetto che insomma parli di voi e della vostra attesa.

C’è anche chi si lancia in operazioni più impegnative: per esempio facendo una torta a forma di cicogna, a forma di sonaglino o di bebè vero e proprio: in questo caso bisogna proprio essere delle artiste della pasticceria, però!

Per le più social di noi sarà irresistibile la voglia di postare all’istante al proprio compagno, via cellulare o tablet, il risultato positivo del test. Le risposte a questo tipo di messaggino possono essere davvero curiose, ma vi consigliamo di rendere questo momento, simile alle proposte di matrimonio per intensità ed emozione, intimo e indimenticabile.

Se ricordate con precisione il periodo in cui avete concepito il bambino, potete fare per lui una stampa di una vostra bella foto insieme in quel contesto. E’ successo durante una vacanza al mare? Incorniciate per lui quel momento preciso della vostra vita di coppia: da quell’istante la vostra famiglia comincia a trasformarsi e a diventare qualcosa di diverso, che ancora non conoscete.

Foto e ricordi della vostra vita di coppia – come biglietti aerei o scontrini – possono anche trasformarsi in un piccolo fotolibro o in un collage da sfogliare insieme, anche questo da presentare apparentemente senza motivo. Nell’ultima pagina potete lasciare tre puntini di sospensione o scrivere “E ora… congratulazioni papà! Sto per arrivare!”. Una cronaca della vostra vicenda di coppia in vista dell’arrivo del piccolo.

In previsione di tanti fine settimana chiusi in casa per stare con il bambino o la bambina, potete organizzare una fine settimana romantico: se volete esagerare, andate a prenderlo in ufficio il venerdì sera e portatelo via da tutto e da tutti per due giorni. In quella occasione troverete il momento speciale per digli che diventerà papà.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>