foto_vasino_

Come riuscire a togliere il pannolino al bambino

Da tempo state pensando di iscrivere vostro figlio alla scuola d’infanzia, ma ancora siete dubbiose perché porta il pannolino? Qual è il modo migliore per toglierlo? Ecco alcuni consigli per riuscire nell’ardua impresa!

Generalmente non prima dei 18 mesi, quando il piccolo è già in grado di camminare e mostra curiosità e desiderio di autonomia. Il momento è certamente delicato per la famiglia, ma ancor più per il bambino che viene a trovarsi catapultato per la prima volta nel mondo delle responsabilità, a cogliere se stesso improvvisamente indipendente, senza pannolinobagnato e a non capire come può esser successo.

La consapevolezza che la “pipi e la cacca” possano essere controllate, è una cosa complessa per un bambino intorno ai due anni di età (definito tecnicamente controllo sfinterico) che trova nel pannolino “senso di protezione”

Cominciate con permettetegli di prendere confidenza con il vasetto, facendoglielo scegliere; fate nascere in lui la voglia di provarlo, raccontategli fantasiose storie che ne svelino i vantaggi miracolosi. Gratificatelo con un bravo, quando felice, vi offre il suo prodotto, la sua “opera d’arte”, quando è fiero di aver compiuto qualcosa di speciale.

Durante questo primo periodo, non complicatevi la vita con un abbigliamento scomodo e difficile da indossare. Portate con voi sempre un cambio d’abiti, scarpe senza lacci e preferibilmente tutine comode e veloci, senza cinte, che in questo caso creano intralcio.

Chiedete mediamente ogni 2 o 3 ore se deve andare in bagno e se potete cercate di creargli una routine: ad esempio accompagnandolo dopo aver mangiato, ma non abbiate fretta! Non prendetelo in giro e non sgridatelo se si sporca: gli incidenti capitano, l’importante è che quando accade prospetterete a vostro figlio una situazione futura migliore. Soprattutto, evitate i confronti con altri bambini, ognuno di loro ha i suoi tempi, lui potrebbe rimanerci male!

Tenete a portata di mano, durante la notte, dei cambi di lenzuola per il lettino che avete preventivamente preparato inserendo un coprimaterasso cerato.

Con  pazienza e tatto vedrete che questa fase non è un problema, ma una divertente esperienza, in cui insieme al vostro  bambino imparerete a “diventar grandi”.

<
>

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>