foto_città_Delle_mamme_logo

Cinemamma: cos’è? Il cinema a portata di mamme e/o nonni con bebè al seguito

Andare al cinema con i bambini? Si può! In alcune città italiane, seguendo l’esempio di Roma, che lo fa dal 2009, si sta diffondendo l’iniziativa: un pomeriggio a settimana, o meglio ancora una mattina (quando i cinema sono chiusi agli utenti soliti) i cinema sono aperti per le mamme o/e i nonni o gli adulti (tate, baby sitter) con bambini al seguito.

E’ possibile fare entrare in sala passeggini e carrozzine e anche i bambini si possono muovere liberamente nella sala, tanto sono tra loro “simili” e adulti con le stesse vite e “problematiche” dei loro accompagnatori :), siano esse mamme, papà o nonni.

Il film viene proiettato a volume più basso, per non disturbare il sonno dei bambini, se dormono, approfittando semmai del buio e della tranquillità di una sala cinematografica tutta per loro.

Il bagno e’ allestito con fasciatoio, pannolini e salviette detergenti, sterilizzatore per biberon e tutte le forniture necessarie alla cura del neonato, sono previsti deposito carrozzine presso l’ingresso. Così per qualsiasi emergenza (fame, pianto incessante, cambio pannolino) si può correre in bagno e trovare tutto quello che serve.

La sala è allestita con uno spazio giochi e una zona riservata per l’allattamento. Le luci soffuse permettono ai bambini sia di giocare, mentre la mamma si gode il film, o anche invece di mangiare!

Ti fa venire voglia, anche a te che non sei mamme semmai, di andare a rinchiuderti una mattina pigra o in cui sei triste in un cinema a vedere un bel film di buoni sentimenti anche tra i ruttini e i risolini di tanti bei bambini.

A Roma l’associazione Città delle mamme ha fatto partire queste mattine sperimentali al Cinema Aquila, in un quartiere abbastanza centrale della città, nel 2009 come dicevamo, e negli anni l’ha ripetuto con proiezioni per tutta la stagione, anche nel Cinema Moderno-The Space a P.zza della Repubblica.

A Bologna ci sono invece i sabato pomeriggi al cinema Lumierè: vengono proiettati film in prima visione, ma anche preziose rarità e restauri della Cineteca.

A Milano viene proiettato nel cinema Anteo lo stesso film in programmazione nella sala più grande, al prezzo scontato del 50%, questo per due mattine al mese.

Ci sono state proiezioni più o meno costanti anche in città come Padova, Udine, Brescia e Trento. E anche in realtà più di provincia come Frascati dove c’è una sede distaccata della Città delle mamme di Roma.

Perché tutto si può fare con i propri bambini, come andare in vacanza, fare lunghi viaggi o viaggi solo con la fantasia con la visione di un film al cinema: basta solo scegliere sempre le strutture giuste, che tengono conto delle esigenze di una famiglia.

“Per non rinunciare al cinema anche durante l’allattamento” è lo slogan di lancio dell’iniziativa a Roma, e/o per non rinunciare a tante altre cose che il cinema in compagnia offre: la socializzazione, la condivisione con altre mamme (a volte ci sono stati anche incontri su tematiche familiari prima delle proiezioni a Roma), il piacere di stare insieme ad altri adulti, oltre che con i propri bambini/figli/nipoti! ;)

<
>

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>