foto_culla_neonato

10 Regole per la sicurezza del neonato

Una volta dimessi dall’ospedale i pericoli non sono finiti e pertanto l’attenzione verso la sicurezza del neonato non dovrebbe mai calare, in particolar modo per i neonati prematuri. Ci sono dei comportamenti di sicurezza per il neonato da attuare scrupolosamente perché possono prevenire pericoli importanti come la temutissima SIDS (sindrome della morte in culla): un arresto cardio-respiratorio che può verificarsi durante il sonno e le cui cause sono ancora in parte sconosciute.

Lo studio dei fattori di rischio legati a questa terribile evenienza ha fatto in modo che potessero delinearsi delle norme di prevenzione per la sicurezza del neonato:

1) La culla affianco al letto dei genitori è il luogo che garantisce la maggiore sicurezza per il neonato durante il sonno.

2) La posizione di sicurezza per il neonato durante il sonno è supina a pancia all’aria, non di fianco e non a pancia in giù.

3) All’interno il neonato va posizionato senza cuscino e con i pedini al termine della culla in modo tale che non possa sprofondare nelle copertine. Le copertine a loro volta non devono essere troppo pesanti e vanno rimboccate bene ai lati del materasso, che non deve essere troppo soffice. E’ bene per la sicurezza del neonato evitare anche qualsiasi tipo di oggetto all’interno della culla: cuscini, giocattoli, peluche, ecc.

4) L’ambiente in cui il bambino vive e dorme deve essere salubre, l’aria che respira non deve essere inquinata da fumo passivo, muffa, caldo, freddo o umidità.

5) Un ciucciotto durante il sonno è raccomandato (qualora il suo utilizzo non ostacoli l’allattamento al seno), in quanto è dimostrato essere un ulteriore aiuto per la sicurezza del neonato contro la SIDS.

6) E’ bene sapere che i genitori che bevono alcol o consumano droghe sono quelli che mettono maggiormente a rischio la sicurezza del loro neonato, sopratutto perché non riescono a mantenere la giusta lucidità per garantire le norme di prevenzione, pertanto queste forme di dipendenza vanno curate per tempo.

7) Allo stesso modo le mamme che fumano durante l’allattamento espongono il neonato a insufficienze respiratorie.

8) Altrettanto importante per la sicurezza del neonato è garantire l’igiene per scongiurare il rischio di sepsi neonatali. Pertanto si raccomanda di sterilizzare sempre nel bollitore ciucci e biberon, di curare quotidianamente il moncone ombelicale e l’igiene in generale.

9) Durante l’allattamento assicuratevi sempre che il nasino del bambino sia libero di respirare.

10) Controllare lo stato generale del bambino: l’appetito deve essere presente, il numero di pannolini bagnati deve essere almeno 10, il colorito deve essere roseo, il pianto forte e vigoroso, il respiro regolare. Per la sicurezza del neonato allertate il pediatra se il bambino ha inappetenza, stato febbrile, presenza di muchi e se bagna pochi pannolini. Invece allertate subito il 118 se il neonato presenta cianosi (colorito blu) segni di difficoltà respiratorie, arresto cardio-respiratorio.

Nell’attesa del 118 potete praticare le manovre di primo soccorso suggerite dalle nuove linee guida riportate in questo video.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>