foto_shopping_bimbi

Shopping con e per i bambini? I consigli di Passione Mamma

Ipermercati, centri commerciali e grandi magazzini: uno spasso per ogni donna ma un pò meno per ogni mamma. Non è per niente facile giostrarsi nello shopping con i bambini, ma basta un pizzico di pazienza e i giusti accorgimenti per rendere l’atmosfera più rilassata!

Condizione necessaria per uno shopping più tranquillo: avere qualcuno che badi al piccolo e che ci aiuti! Che sia uno sconsolato papà, una nonna attiva o qualche zia/o volenterosa/o a voi la scelta…ma non potete farvelo mancare!

Durante lo shopping con i bambini attrezzatevi di biberon, giochini e tutto il necessario per un eventuale cambio “al volo”, biancheria intima compresa! I nostri piccoli, proprio quando non vorremmo, riescono a sporcarsi come mai ci aspetteremmo! Subito dopo una buona pappa, quando magari potrebbero anche addormentarsi facilmente, partiamo alla conquista del nostro centro commerciale preferito.

Prima di iniziare lo shopping fate una lista di tutto quello di cui avete necessario bisogno (capi d’abbigliamento, lista della spesa…) e seguite un ordine di priorità. Lo shopping con il bambino potrebbe improvvisamente interrompersi! Evitate che il piccolo venga esposto a luci o suoni troppi forti che potrebbero destabilizzarlo e fate fermare il baby-sitter dell’occasione fuori dalla calca di gente o nei grandi e più tranquilli ingressi. Con il cellulare sempre a portata di mano allontanatevi, ma siate reperibili in qualsiasi momento.

Molti degli acquisti, durante la sessione di shopping, si concentreranno anche sull’abbigliamento dei più piccoli: scegliete capi che possono essere utilizzati più di una o due volte, magari taglie comode visto che crescono così in fretta. Occhio alle offerte e, quando potete, acquistate anche per l’anno successivo durante i saldi: facendo qualche giusta previsione si possono fare acquisti davvero azzeccatissimi!

Non tirate troppo la corda e dopo un paio d’ore di shopping abbandonate la postazione e rientrate dai vostri piccoli datori di lavoro: eviterete che possano infastidirsi ed essere molto meno pazienti in successive occasioni. Riempiteli di coccole e di baci al rientro e nel tragitto sedete accanto a loro e fate guidare qualcun altro…dovranno recuperare il tempo perso senza la loro adorata mammina!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>