foto_famiglia

Moda low cost…anche per i bimbi!

I bambini si sa, crescono molto rapidamente e spesso i vestiti che i genitori o parenti hanno appena acquistato gli stanno già stretti e ne hanno bisogno di nuovi e più grandi. L’esigenza di risparmiare sui vestiti diventa perciò fondamentale per la maggior parte delle famiglie, e in questo articolo vi illustreremo le modalità che permettono un risparmio maggiore!

I bambini hanno bisogno di grandi quantità di vestiti, in quanto si sporcano molto facilmente e crescono velocemente. Da sempre è consuetudine tra famiglie di amici e conoscenti scambiarsi i vestiti dei piccoli e acquistare capi di abbigliamento economici al mercato.

In questi ultimi anni però, con la diffusione di Internet e dei social network, si assiste alla realizzazione di nuove forme di risparmio da parte delle mamme. Numerosi sono infatti i siti Internet nati con lo scopo di realizzare un vero e proprio baratto: mamme che cedono vestiti e in cambio ricevono giochi, altri vestiti o quello di cui necessitano. Questi baratti possono avvenire sia on-line (tramite siti specializzati o gruppi di Facebook) che fisicamente, dando vita ai cosiddetti swap party, feste nelle quali ci si incontra con lo scopo di scambiarsi vestiti, scarpe, accessori, giochi, libri, ma anche per socializzare!

Un altro modo per risparmiare è quello di comprare on-line, soprattutto per le mamme che vogliono capi di ottima qualità, in tessuto biologico e certificato ma senza spendere una fortuna! I siti Internet sono numerosi, sia per quanto riguarda gli acquisti di capi nuovi che per quelli di seconda mano. Soprattutto per quanto riguarda l’abbigliamento di marca di seconda mano, la domanda su Internet è molto forte in quanto permette di avere vestiti di buona qualità ad un prezzo minore.

Infine ci sono le grandi catene di distribuzione che da qualche anno si interessano anche della moda dei più piccoli con collezioni dedicate appositamente a loro. Parliamo di grandi colossi come Zara, H&M e Terranova, che permettono di risparmiare acquistando però vestiti di tendenza. Addirittura queste catene curano anche l’abbigliamento per le future mamme, realizzando collezioni premaman.

Un consiglio infine per tutte le mamme, separate sempre i vestiti per tutti i giorni da quelli più particolari per le occasioni speciali. In questo modo eviterete che i capi più curati si rovinino con più facilità e insegnerete ai vostri figli che con i vestiti per tutti i giorni si può giocare tranquillamente (e quindi sporcarsi e rovinarli) mentre con gli altri bisogna avere maggiore attenzione.

Anche in questo caso il web aiuta le mamme a risparmiare dando loro maggiori opportunità rispetto a quelle di un tempo!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>