foto_mamma_bebè

La voce umana: una guida per il piccolo

Sin da quando un bimbo è ancora nell’utero materno comincia a riconoscere voci e rumori familiari. Il battito del cuore materno scandisce il suo tempo e la voce della mamma riecheggia nel suo spazio vitale allietando le sue giornate. Cosi facendo il suo orecchio si predispone ad essere particolarmente sensibile alla voce umana. Una volta al mondo gli basterà ascoltarla per tranquillizzarsi, ricordare le sensazioni vissute nel pancione e riconoscere che non è solo ma la mamma è con lui anche ora che non è più dentro di lei.

Non facciamo riferimento solo alla voce della mamma (che è comunque prioritaria), ma anche a quella del papà, dei nonni e di chi si prenderà cura del bebè in generale. Da subito il piccolo comincia a distinguere il timbro, il tono e la musicalità della voce umana che poi lo guiderà in tutto il suo sviluppo psicofisico. Ricordiamoci di dar voce al neonato, anche se molto piccolo, durante i momenti di veglia sussurriamogli qualcosa, canticchiamo una canzoncina e facciamogli conoscere la sua casa e le attività che la mamma e il papà svolgono durante la giornata.

Portiamolo in braccio e con la descrizione della nostra voce presentiamogli la cucina (dove si fa la pappa), la cameretta (dove si fa la nanna), il bagno (dove si fa la pipì) e cosi via… I piccoli comprendono molto di più di quello che immaginiamo e talvolta anche senza capire il significato con il tono della nostra voce possiamo comunque comunicare affetto, amore o rabbia e tristezza. Impariamo a giocare con loro anche con il timbro della nostra voce: se squillante ed energico caricheremo il bimbo e lo sproneremo all’attività; se più pacato e calmo lo conterremo e tranquillizzeremo.

Facciamo anche dei giochini nei quali uniamo il suono di una filastrocca a solletico, movimenti e piccole carezze: creeremo un coinvolgimento psicofisico ed entreremo sempre più in sintonia con lui. Concludiamo la nostra giornata con la narrazione o la lettura (per i meno fantasiosi) di una bella storia che accompagnerà il sonno del nostro bambino e sarà come cullato dalla nostra voce!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>