foto_ginnastica_col_bebe

In forma dopo il parto? La ginnastica col bebè

Guardandosi allo specchio dopo il parto ogni mamma si riscopre diversa: qualche chilo di troppo, i fianchi più larghi, un pò di ritenzione idrica in eccesso sono i segni più evidenti dell’uragano che ha investito il nostro corpo nei nove mesi di gravidanza. Talvolta una dieta bilanciata, qualche passeggiata in più e bere tanto può non bastare: ecco perché nascono sempre più spesso in Italia corsi in palestra o all’aperto per mamme e bebè.

Recarsi in palestra, in un parco o in piscina per fare attività fisica con il proprio piccolo diventa un ottimo modo per dedicare del tempo a sé stesse, senza trascurare la relazione con il piccolo soprattutto se si è già rientrate a lavoro e lo si lascia a casa o al nido per parecchie ore al giorno. Così, libere da eventuali sensi di colpa, ci si può dedicare anche al proprio corpo e a riconquistare una forma fisica che appare perduta.

Il passeggino  diventa lo strumento per fare simpatiche coreografie ed esercizi per le gambe e per le braccia, poi si fanno esercizi sul tappetino per rassodare glutei e addominali e si conclude con stretching e rilassamento.

La musica accompagna questo piacevole momento insieme. I piccoli partecipano a modo loro lasciandosi cullare piacevolmente dalle note e dai movimenti e/o rispondendo con schiamazzi e urla di gioia ad ogni tocco. Questo momento diviene inevitabilmente un’opportunità di scambio, confronto e crescita reciproca per le neo mamme.  Nasce così un gruppo di mamme che imparano a conoscersi, a confrontarsi, a supportarsi divenendo amiche anche aldilà del semplice corso di ginnastica.

Insomma questa attività fisica con il bebè fa bene al corpo, ma anche e soprattutto alla mente: rilassa e fa bruciare calorie da una parte rendendo la mamma più in forma e sicura di sé e amplia la rete relazionale dall’altra contribuendo al benessere globale della mamma e di tutta la famiglia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>